Non è un paese per single

Non è un paese per single di Felicia Kingsley 

Questo è il primo libro in cui la protagonista di Felicia Kingsley è anche mamma, forse proprio perché anche lei lo è diventata, si dice che noi scriviamo sempre di quello che viviamo.

«Viviamo in un mondo dove un padre che non riconosce i propri figli è un assente giustificato, ma se una madre serve ai bambini un sofficino riscaldato per cena, dopo quattordici ore di lavoro, perché non è riuscita a fare la spesa, va denunciata ai servizi sociali. Finché la società non riconoscerà che essere genitori è una responsabilità di entrambi, ci saranno sempre ragazze come me che vanno a letto vergini e si svegliano puttane, che partoriscono sole, che allevano figli di nessuno. Mentre il padre, sempre santo con tutti gli onori e nessun onere, vive la sua vita come nulla fosse.

È l’ultimo libro che ho letto di Felicia Kingsley

Non è un paese per single, la trama:

Belvedere in Chianti, piccolo borgo sulle colline toscane, dove abbondano ulivi e vigne ma di scapoli nemmeno l’ombra, è in fermento: Charles Bingley, nipote del defunto conte Ricasoli, sta arrivando dall’Inghilterra per prendere possesso dell’eredità, la tenuta Le Giuggiole.

La notizia ha scatenato le potenziali suocere, disposte a tutto pur di sistemare le figlie con Charles o con il suo altrettanto affascinante, ricco e single amico Michael D’Arcy.

A chi, invece, questa caccia al marito non interessa, è Elisa, amica d’infanzia di entrambi i giovani, con i quali passava tutte le estati alla tenuta, dove ora vive e si occupa con passione della vigna e della produzione del vino.

Mentre tutte le ragazze di Belvedere si contendono i due appetitosi single, Elisa cerca di capire cosa ne sarà della tenuta, dato che Charles e Michael sembrano arrivati in Toscana con intenzioni poco chiare.

Sono passati molti anni da quando lei e Michael erano compagni di giochi, la vita li ha cambiati e molti segreti si sono annidati tra le pieghe del tempo, che però sono sempre più difficili da nascondere.

Possibile che due amici affiatati come loro possano ritrovarsi nemici? E se tra bicchieri di Chianti, scorpacciate di pappardelle e molti malintesi Elisa e Michael finissero a fare i conti con sentimenti tanto forti quanto imprevisti e forse impossibili da reprimere?

A Belvedere, terra di pettegolezzi, tutti vogliono sapere…
La commedia romantica più attesa dell’anno
Un’autrice da oltre mezzo milione di copie
«Un’autrice che sa far divertire.»
la Repubblica
«Uno spasso assicurato.»
Elle
«Una lettura romantica.»
Corriere della Sera

Lascia un commento

1 + sedici =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.