Blog Family

Parco giochi per bambini all’aperto privato

È dal mese di ottobre che il parco giochi per bambini sia pubblico che privato, sono stati chiusi a causa della pandemia.

Questo per evitare che troppi bambini stiano insieme vicini. A me dispiace tantissimo che i bambini non possono divertirsi perché il gioco è il loro lavoro, è una parte essenziale della loro crescita e del modo che hanno di relazionarsi con i loro simili.

Quindi è fondamentale, soprattutto in periodi di crisi come questo, metterli in condizione di riuscire a giocare. Mio nipote ha 5 anni e vive in un appartamento, gioca con i giocattoli in casa, a volte con gli attrezzi della mamma che per lavoro fa la personal trainer.

Quando posso, lo faccio venire a casa mia, a volte invito anche qualche amichetto, perché avendo il giardino, hanno la possibilità di giocare in un parco privato all’aperto.

Questo è sicuramente più divertente che stare in casa davanti a un videogioco oppure alla televisione, a parte il fatto che ai bambini fa bene stare nella natura e muoversi liberamente.

Se come me avete un po’ di giardino o anche un ampio terrazzo, vi consiglio caldamente di comprare giochi da giardino e rendere il vostro spazio adatto ai vostri bambini.

Personalmente li ho acquistati sul sito Wickey, quando i miei figli erano piccoli e adesso gli stanno utilizzando i miei nipoti, per dire che sono cose che si comprano una volta ma le terrete per sempre. Sono di ottima qualità, progettati per l’esterno, quindi per essere soggetti alle intemperie e a prova di bambini, quindi non si rompono.

Mio nipote è veramente felice quando viene qui a giocare e hanno bisogno veramente di poco basta: un’altalena, uno scivolo, una sabbiera dove nascondere i piccoli tesori e se c’è abbastanza spazio, una casetta dove nascondersi e giocare ai pirati.

Le sabbiere per bambini le ho viste per la prima volta in Olanda, lì si trovano ovunque anche nei parchi pubblici. Spesso i bambini portano con sé paletta e secchiello ma anche piccoli trattori, a volte ce ne sono anche di meccanici che fanno tutti da soli.

Insieme agli amici, fanno buche, costruiscono torri, castelli e ovviamente poi li abbattono, che diciamolo è la cosa più divertente da fare con la sabbia!

Mettete a disposizione dei bambini piccoli oggetti naturali, come: legnetti, sassi, foglie. Può essere anche un attività da fare insieme in famiglia andare in giro in montagna, al mare oppure nei parchi naturali, a cercare materiale da portare a casa e utilizzare in giardino o in terrazzo.

Così le useranno per giocare a fare gli chef, faranno finta di cucinare in pentole di foglie, mangiare polpette di sabbia, o per gli amanti del genere, Sushi da afferrare con le bacchette di legno.

Queste attività li aiuteranno anche a migliorare la motricità fine, quella che poi gli servirà alle scuole elementari per imparare a scrivere bene.

Se avete del terreno con delle piante, probabilmente andranno a scavare in cerca di vermetti come dei piccoli uccellini.

Quando è ora di merenda nascondo in giro: cioccolatini, caramelle oppure biscotti (opportunamente confezionati) e poi do gli indizi ai bambini per permettergli di trovarli.

In una sorta di caccia al tesoro, uno dei giochi che i miei figli hanno fatto per anni, a volte, nonostante adesso siano grandi, se vedono gli altri bambini cercare qualcosa si mettono d’impegno per scovarlo loro per primi.

Spero di avervi dato un po’ di suggerimenti utili per impegnare i bambini, te ne avete altri che ho dimenticato, scrivetemeli nei commenti. Un abbraccio Angela.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.