Blog Family

Come andare in pensione da giovani

Ho letto un articolo in cui spiegavano che Steve Adcock è andato in pensione a 35 anni e subito sono andata a cercare il suo sito internet.

Dove lui spiega che appunto ha lavorato fino a 35 anni, guadagnando anche piuttosto bene, come capo del settore informatico, così come anche sua moglie, che è 3 anni più piccola di lui.

Ad un certo punto si sono resi conto che avevano tanti “giocattoli” da ricchi come: una bella casa grande, la moto, la macchina di lusso ma non erano felici perché erano molto stressati e non volevano continuare a vivere così.

A questo punto hanno deciso di diminuire le loro spese e di investire in diversi settori i loro risparmi, per poter diventare poi economicamente indipendenti e non dover più lavorare in azienda.

Credo che quello di diventare pensionati da giovani sia il sogno di tutti, così ho acquistato il suo e-book, in cui afferma che insegna tutti i suoi segreti per riuscirci.

Come andare in pensione da giovane

Dopo aver spiegato i vari tipi di investimenti più o meno sicuri come: BOT, obbligazioni e azioni. Stock di di merci, acquisto di proprietà etc.

Afferma che bisogna fare un check della propria situazione finanziaria per capire quali sono le spese occulte, frequenti e spesso non necessarie.

Ad esempio i vari abbonamenti che ci prendono soldi ogni mese e che magari non utilizziamo. Oppure le troppe uscite la sera, il mangiare fuori, la colazione al bar eccetera, una volta visto dove vanno a finire i soldi, bisogna poi decidere a quali spese si può rinunciare rimanendo comunque felici e a quel punto investire i soldi così risparmiati.

Ed infine la cosa più difficile; mantenere nel tempo quello che si è deciso di fare Perché all’inizio è facile, presi dall’entusiasmo riuscire a non spendere e a risparmiare ma a lungo andare, può diventare pesante se non si scelgono le cose giuste da evitare di comprare, che sono quelle che non ci pesano troppo.

Calcolate di quanti soldi avrete bisogno ogni anno per vivere e moltiplicatelo per gli anni che pensate vi restino da vivere. Nel mio caso ho calcolato 400 mila euro.

Una volta raggiunta quella quota non dovrete per forza smettere di lavorare, il punto sarà semplicemente che non ne avrete bisogno.

Perché i soldi sono solo un mezzo, la vera ricchezza e libertà è il tempo.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.