Blog Family

Marina Marazza l’ombra di Caterina

Marina Marazza l’ombra di Caterina

un romanzo storico dove a raccontarsi è la mamma di Leonardo da Vinci, un piccolo scoop documentale (di questa Caterina fino a qualche anno fa si sapeva poco o nulla: nel caso di Leonardo, stranamente, si conosceva tutto del padre ma la formidabile madre, poverina, era rimasta davvero nell’ombra).

Il libro parla di mamme e di donne, di com’era la loro condizione tra il 400 e il 500, ma lo fa in modo estremamente accessibile e ti porta “dentro” la maternità e la vita quotidiana al femminile di quel periodo.

Caterina dovrà fare da nutrice al suo bambino speciale e poi lo dovrà lasciare alla potente famiglia del padre, perché Leonardo è figlio illegittimo ma lo seguirà sempre da lontano e alla fine riuscirà a ritrovarlo, già uomo e famoso.

Se vuoi leggere il libro insieme a me. Clicca sull’immagine sottostante.

Marina Marazza l’ombra di Caterina. La trama:

«Oggi è festa. Nella chiesetta del borgo battezzano il mio bambino. Io non ci potrò essere, ufficialmente: devo stare nascosta.»

Comincia così il racconto di una donna che la Storia ha a lungo dimenticato: Caterina, la madre di Leonardo da Vinci.

Giovane popolana, sedotta dal notaio ser Pietro da Vinci, Caterina rimane incinta di un figlio che non potrà allevare: lo allatta, ma le viene tolto dalle braccia per essere cresciuto nella casa paterna.

Il suo bellissimo bambino potrà godere di molti più agi, certo, ma rimarrà sempre un bastardo: non erediterà né titoli né proprietà e dovrà vivere solo del suo ingegno. Anche la vita di Caterina non sarà facile: l’accusa di stregoneria, il matrimonio con un ex soldato di ventura, cinque figli da crescere, e sempre il rimpianto per quel primogenito perduto che può vedere solo da lontano.

Leonardo si trasferisce a Firenze, entra nella bottega del Verrocchio, manifesta ingegno e talento al di là di ogni previsione, ma si trova macchiato da un’accusa di sodomia.

Meglio partire per una città più grande, più libera, piena di opportunità, la Milano degli Sforza. Madre e figlio sono destinati a non rivedersi mai più? O Caterina potrà riunirsi a Leonardo, coronando il sogno di stargli vicino, che ha dato luce e senso alla sua intera vita?


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.