Blog Family

Se hai un giardino ecco come organizzarlo per i bambini

Ormai siamo in piena estate è una delle cose che tocca fare a noi genitori è organizzare le attività dei nostri ragazzi.

Per fortuna esistono tante strutture private che si sono organizzate per aiutare noi genitori che lavoriamo a gestire i nostri bambini.

Ad esempio quando i miei figli erano più piccoli, li portavo sempre alla colonia estiva che li portavano a fare il bagno, così anche se io lavoravo ero tranquilla che loro prendevano un po’ di aria di mare.

Il pomeriggio invece tendevo a farli rimanere in casa. In genere i genitori si organizzano per portare i figli al parco giochi comunale. 

Per chi vive in un appartamento è l’unica alternativa per far giocare i bambini un po’ nel verde e all’ombra.

Ma se hai come me la fortuna di possedere un giardino è sicuramente più comodo e pratico organizzare un parco giochi in casa. 

Se hai un giardino ecco come organizzarlo per i bambini,

o almeno come ho fatto io.

Mi è rimasta una parte del giardino che riservavamo alla piscina e ai giochi con l’acqua che ormai non montiamo più inutilizzato, così ho deciso che voglio acquistare dei giochi da giardino per far divertire i miei figli.

Li utilizzeranno sicuramente anche i miei nipoti e quando verranno i loro amici a casa a giocare.

Non tutti hanno la fortuna di possedere un giardino e quando vengono i figli dei miei amici, si divertono tantissimo a casa nostra.

Ho scelto queste

altalene per bambini

che ne dite, vi piacciono?

Sono indecisa per la casetta con lo scivolo che sembra una nave dei pirati, mi ricorda molto l’Olanda, lì nei parchi giochi pubblici si trovano spesso e anche sulle spiagge, questi giochi di legno per i bambini.

Se anche tu devi comprare giochi da giardino per i bambini, ti consiglio di andare su questo sito, si chiama: Wickey i prezzi sono buoni e i materiali ottimi, li ho visti da vicino a casa di una mia amica che li ha comprati prima di me.

Nel giardino puoi organizzare tanti giochi, ad esempio: giocare con le bocce, con i birilli, fare una piccola caccia al tesoro. Io preparavo una mappa e nascondevo i vari bigliettini durante il percorso e alla fine un piccolo regalo per i partecipanti, mi piaceva soprattutto che vincessero tutti.

A volte basta anche una semplice palla per farli divertire ad esempio giocare a pallavolo, calcio o palla avvelenata.

E tu come stai trascorrendo la tua estate? Sei riuscita ad organizzare al meglio quella dei tuoi figli senza farli annoiare? Spero proprio di sì o in alternativa che i miei consigli ti possano essere utili.

Un abbraccio Angela.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.