Blog Family

Vacanze ad Alimini e dintorni: ecco dove andare

Alimini è considerata una vera e propria oasi verde poco distante da Otranto. Situati infatti a solo 8 chilometri dalla città, sorgono due grandi bacini naturali che costituiscono un’area naturale meravigliosa e di grande interesse per fauna e flora. Questa zona è inoltre conosciuta e frequentata per via delle splendide spiagge che stanno sulla costa poco dopo i laghi, tra cui la più famosa è la Baia dei Turchi.

Alimini: l’oasi verde

I due laghi che sorgono in questa area prendono il nome di Alimini Grande e Alimini Piccolo. Formati naturalmente per via dell’erosione di mare e atmosfera pare esistano da circa 1500 anni. La natura circostante rappresenta un vero gioiello faunistico e allo stesso tempo un’attrazione per amanti di trekking, natura, esplorazioni e appassionati di animali.

Quest’area è ricca di vegetazione e fauna, soprattutto uccelli di varie specie che trovano rifugio in alberi e arbusti. Con il passare delle stagioni si può osservare il cambio del colore della vegetazione, sino al periodo migliore in primavera quanto tutto riprende vita e animali come cicogne, gru, fenicotteri e cigni fanno la loro comparsa.

Per gli amanti del birdwatching questa area è imperdibile vista la presenza di uccelli acquatici come germani, gallinelle e svassi, ma anche di grandi rapaci. Nel Grande Alimini, poiché vi è comunicazione con il mare, è possibile anche pescare varie tipologie di pesci d’acqua salata, a differenza del Piccolo Alimini che invece presenta acqua dolce.

Per chi è invece amante delle spiagge e il relax, percorrendo un tratto tra i due laghi si possono raggiungere facilmente le spiagge di Alimini e Frassanito. Qua si può fare il bagno, esplorare la costa o prendere il sole in tutta tranquillità in quanto la maggior parte della spiaggia non è occupata da stabilimenti balneari.

Chi volesse inoltre esplorare la costa piuttosto che la vegetazione intorno ai laghi, deve assolutamente visitare la Torre Fiumicelli.

La famosa Baia dei Turchi si trova poco lontano, spiaggia sabbiosa e priva della contaminazione dell’uomo, suggestiva e affascinante. Il contrasto tra sabbia bianca e acqua limpida la rendono una delle spiagge più belle non solo della zona, ma dell’intera regione. Per ammirarla veramente nel suo splendore è consigliata la visita durante la bassa stagione, quando non vi sono turisti e l’aspetto selvaggio prende il sopravvento.

Cosa visitare nei dintorni di Alimini

Scegliendo di soggiornare in un Hotel a Otranto, o un b&b, una Casa Vacanze, etc… si possono scoprire scenari unici, che hanno contribuito ad accrescere la fama del Salento.

Un incantevole località da visitare poco distante dai Laghi Alimini c’è Torre Sant’Andrea. Un villaggio e attrazione balneare su cui troneggia una torre d’avvistamento risalente al Cinquecento.

Qua si possono ammirare i grandi faraglioni, delle incredibili cavità scavate dal mare e dall’atmosfera nelle scogliere a picco sul mare. Il villaggio non è particolarmente grande, ciò che merita veramente la visita è il paesaggio con i suoi mari, i faraglioni e la pineta secolare da esplorare.

A 8 chilometri, come detto in precedenza, si trova Otranto, facilmente raggiungibile in auto o con i mezzi. Qua si potrà godere di alcune costruzioni architettoniche particolarmente importanti come la Cattedrale di Santa Maria Annunziata, con il famoso mosaico dell’albero della vita, e la grande fortezza aragonese.

Passeggiando per il centro storico si potrà respirare l’aria del Salento e ammirare le varie aree di interesse tra cui il parco pubblico, il Castello o la villa comunale. La sera la vita notturna prende il sopravvento e ci si potrà divertire in centro tra locali, passeggiate sul suggestivo lungomare e ristoranti tipici.

A sud della città, una visita consigliata è quella al Faro di Punta Palascia, punto più orientale della penisola. Qua potrete ammirare splendidi panorami ed esplorare nelle campagne la suggestiva ex cava di bauxite. Questo lungo spazio, che si trova scavato nella terra, terminando con un magico laghetto dai vari riflessi colorati. Nell’acqua non si può fare il bagno, per via della presenza di bauxite, ma è comunque un luogo splendido da ammirare.

Continuando a salire per la costa, sempre nella zona di Otranto, sarà inoltre possibile raggiungere Porto Badisco. Questo luogo, con le sue acque limpide e turchesi e la presenza di un fiordo naturale e grotte raggiungibili via mare, vi conquisterà totalmente. I turisti possono ammirare la zona, esplorare i dintorni, oppure godersi la giornata in relax tra bagni e sole.

Insomma, la zona di Alimini e i dintorni sono un vero e proprio paradiso pugliese imperdibile per qualsiasi turista e amante di natura e paesaggi.

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.