Blog Family

Come mantenere una buona contabilità con la kakebo (con video)


Ogni anno acquisto al mia agenda Kakebo e l’ho ordinata anche quest’anno. Adesso ti spiego come mantenere una buona contabilità con la kakebo.

Non appena inizierai ad usare il Kakebo saprai finalmente dove vanno a finire i soldi e perché non riesci mai a risparmiare nulla! Questo semplice libro ti guiderà e ti aiuterà a diventare finalmente consapevole delle tue spese.

Come funziona il Kakebo:

All’inizio del mese metti nero su bianco da cosa parti (entrate e uscite fisse), quanto vorresti risparmiare e che promesse fai. Durante il mese registra le spese nelle diverse categorie (ogni giorno nella sua casellina)
a fine mese e a fine anno fai il bilancio (quantitativo e qualitativo) su come è andata, per imparare dall’esperienza.

Fissa gli obiettivi del mese (ad esempio, iniziare a mettere da parte una piccola cifra per le vacanze estive, ecc.)
definisci le tue promesse del mese (ad esempio, fare benzina dal benzinaio più economico, smettere di fumare, ecc.)

Le spese si dividono in queste categorie:

  • spese di sopravvivenza (spese indispensabili per alimentazione, salute, trasporti)
    optional (costi legati al tempo libero)
    cultura (arricchimento culturale e fisico)
    extra (emergenze, oggetti di lunga durata).

Ogni fine mese fai un bilancio, rifletti su promesse e obiettivi, su cosa ha funzionato e cosa no. Ogni fine anno fai il bilancio tenendo conto dei bilanci mensili.

Compila il questionario finale: valutazioni sull’anno trascorso, progressi fatti, difficoltà riscontrate, ecc…
Rifletti sui totali e sulle risposte al questionario, per avere informazioni utili per l’anno successivo.

Novità 2018: è stata inserita la sezione “anticipate gli imprevisti”, in cui annotare le spese occasionali prevedibili, come ad esempio regali di compleanno, lavori da fare in casa.
Le indicazioni inserite in questa sezione ti saranno utili durante la pianificazione del mese.

Nel mio video ti spiego come gestisco il tutto!

Clicca sull’immagine sottostante, per acquistarlo:

La trama Come mantenere una buona contabilità con la kakebo:

Il Kakebo è il “Libro dei conti di casa” a cui i giapponesi affidano il proprio budget personale, anche oggi in piena era digitale. La sola azione di trascrivere le spese e i guadagni entro schemi ordinati genera consapevolezza e assicura un risparmio automatico del 35%. Il passo successivo è la possibilità di analizzare nel dettaglio i propri conti per individuare gli sprechi e le voci critiche su cui agire. Tenere un Kakebo evita lo stress da cattiva gestione finanziaria, sviluppa l’autodisciplina e la conoscenza di sé. I giapponesi lo considerano uno strumento che favorisce la tranquillità dell’anima e libera energie mentali.

Questo è il kakebo perpetuo, metti tu le date non si sprecano fogli e si può cominciare in qualsiasi periodo dell’anno.

Per acquistare la kakebo perpetua, praticamente se la scrivi con la matita e poi la cancelli non la devi ricomprare mai più! Clicca sull’immagine sottostante:


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.