Blog Family

Lavatrice, ma quanto mi costi? I consigli per risparmiare

washing-machine-lavatrice

Lavatrice, ma quanto mi costi? Una domanda che, se avete avuto modo di utilizzarla quotidianamente, vi sarete posti minimo un centinaio di volte. E la risposta è delle peggiori: non siete stati vittime di allucinazioni, perché utilizzare una lavatrice costa tanto ed i numeri in bolletta non sono frutto di un incubo, ma la triste realtà. Il motivo dei costi legati a questo elettrodomestico è molto semplice e ogni mamma italiana ne è a conoscenza: l’enorme impiego di energia elettrica e l’altrettanto ingente utilizzo di risorse idriche. Eppure l’era degli sprechi potrebbe essere giunta alla sua fine, grazie alle lavatrici moderne e, ovviamente, ad alcuni consigli che nessuna tecnologia potrà mai rimpiazzare.

Vi propongo quindi una piccola guida su quelle che sono le buone pratiche per risparmiare con e sulla lavatrice.
No performance? No party

La prima cosa che dovete sapere è che non tutte le lavatrici sprecano ettolitri di acqua insieme all’intera produzione di energia di una centrale elettrica. Soprattutto se scegliete di dire addio al vecchio e datato elettrodomestico, e di rimpiazzarlo con una lavatrice moderna e performante senza per questo dissanguarvi il conto in banca: una volta individuato il modello giusto per le vostre necessità e che allo stesso tempo sia adatto al risparmio energetico, occorre acquistare la lavatrice al miglior prezzo possibile. Per questo motivo è sempre bene fare un giro sul web e in particolare su negozi che presentano diversi modelli di lavatrici in offerta come Monclick, che con gli oltre 60.000 prodotti in catalogo si rivelerà salvifico in fatto di risparmio.

Quanto conta il risparmio energetico?

Quando si parla di costi in bolletta, un elettrodomestico dotato di una etichetta energetica alta è in grado di dare più di una mano d’aiuto. Grazie alle lavatrici di classe A+, A++ e A+++, infatti, è possibile effettuare i lavaggi approfittando di una tecnologia progettata per consumare meno acqua e meno energia elettrica, così da poter godere di un grande risparmio in una delle voci di costo da sempre più ingenti: la bolletta energetica.

I consigli per l’utilizzo

Innanzitutto il consiglio è quello di utilizzarla sempre a pieno carico, sfruttando così un solo giro di boa per poter fare il grosso dei vostri lavaggi e risparmiare ulteriormente in bolletta. Inoltre, cercate sempre di non fare lavaggi eccessivamente bollenti, dato che molti modelli di lavatrice riscaldano l’acqua con il proprio motore interno, consumando tantissima elettricità. Infine, fate i lavaggi sempre nelle fasce serali o notturne, dato che in quell’orario il consumo di energia elettrica costa meno. E non dimenticate di impostare un programma di lavaggio bio, pensato per diminuire ancora di più il consumo di acqua e di elettricità.

La manutenzione della lavatrice

Anche le lavatrici più moderne richiedono una manutenzione mensile, soprattutto per quanto riguarda la pulizia del filtro di scarico e il lavaggio delle sue componenti. Ad esempio, il cassetto dei detersivi deve essere sempre lindo per consentire all’elettrodomestico di funzionare a pieno ritmo, così come il cestello che, spesso, vede la proliferazione dei germi. Infine, pulite sempre la gomma dello sportello, per evitare che vi si crei muffa all’interno.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.