La gara dei Super cuochi

La gara dei Super cuochi

Il libro La gara dei Super cuochi

Anche quest’anno, a Rocca Stracchina, si terrà la Gara dei Supercuochi che premierà lo chef migliore dell’Isola dei Topi. Trappola è tra i concorrenti, e porta con sé Geronimo Stilton come assaggiatore dei suoi piatti, assistente e tuttofare. Deciso a vincere, Trappola imbroglia presentando i piatti surgelati preparati da zia Lippa.

Ma a causa di un tremendo temporale che provoca una interruzione di corrente, il congelatore di Trappola, nascosto in un misterioso valigione, smette di funzionare e i piatti pronti di zia Lippa si trasformano in una nauseabonda poltiglia. Trappola scivola, si rompe una gamba ed è fuori gioco.

Tocca a Geronimo continuare la gara! Ma come fare? Geronimo sa cucinare per i suoi amici ma non è certo un grande chef! Idea! Punterà sulla semplicità, preparando due facili ricette che i suoi amici hanno sempre apprezzato. L’importante è la qualità degli ingredienti: per fortuna c’è la fattoria biologica di zia Topia dove Geronimo riesce a trovare tutto ciò che gli serve.

La severa giuria apprezzerà i piatti preparati da Geronimo, semplici, ma con il gusto speciale dei cibi genuini! Geronimo riceverà il Forchettone d’oro, premio per il vincitore, e, grazie alla pubblicità della trasmissione televisiva Topo chef, in tutta l’Isola dei Topi scoppierà la moda della cucina sana, semplice e genuina!

La storia, dietro il tono umoristico, presenta molte occasioni per riflettere su due temi importanti: la lealtà nelle competizioni e, più in generale, nelle piccole prove della vita (educazione socio-affettiva), e la provenienza/genuinità dei cibi che mangiamo (educazione alimentare).

Lascia un commento

10 + 19 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.