Blog Family

Furby

Furby  è un gioco elettronico nato negli anni novanta, ve lo ricordate? Mi piacerebbe poter dire di averci giocato 😉 Purtroppo non posso ma me lo ricordo bene perché sono la più grande di quattro fratelli e mia sorella piccolina ce l’aveva. Vi starete domandando perché ve ne parlo adesso? Semplice! Furby è di nuovo tra noi, adesso posso acquistarlo per i mei figli e giocarci un po’ anch’io finalmente! Il nostro amico colorato torna con un look tutto nuovo e un cuore ancora più tecnologico: capace di sviluppare diverse personalità in base all’educazione ricevuta, Furby parla una lingua tutta sua, il Furbish. Per migliorare poi , l’interazione con il suo padroncino, sono stati sviluppati un’App disponibile su dispositivi iOS e Android e il sito Furby.it ( oltre la pagina facebook), ricco di suggerimenti e curiosità video. Esiste persino un dizionario pronto ad aiutarci nell’interazione con il nostro nuovo amico! Ad esempio, se dirà: “Ah” vorrà dire “prendimi in braccio” invece con un “Ah-ta” ci vorrà far capire che ha fame. Praticamente all’inizio sarà come avere un neonato in casa da interpretare. Oggi, dopo15 anni esatti dalla nascita, Furby ritorna con una tecnologia completamente rinnovata e una piattaforma appositamente creata per offrire un’esperienza di gioco unica e interattiva per la nuova generazione dei nativi digitali. Un concentrato di tecnologia che comprende anche un web site dedicato, Furby.it Sotto le grandi orecchie e la folta pelliccia multicolore, Furby nasconde un fulcro tecnologico:  microfono, sensori e occhi retro-illuminati a LCD con i quali comunica altrettanto bene che con le parole. Ingegneria robotica sofisticata e programmazione digitale vanno di pari passo e danno vita a un compagno di giochi interattivo per i nostri figli che cambia la sua personalità in base a come viene educato. Parlandogli, accarezzandolo o addirittura solleticandolo: sono alcune delle esperienze che formano man mano la sua personalità. Furby impara e cresce con il passare del tempo. Inizierà a comunicare con frasi molto semplici in Furbish ma più gli parlerete e più in fretta imparerà a parlare in italiano. Ballerà con noi a ritmo di musica e sarà contento di interagire con gli altri Furby!

Attenti a bistrattarlo. Trattato dolcemente, diventa gentile mentre se scosso o voltato a testa in giù, potrebbe renderlo dispettoso e maleducato. Cavolo mi sa che a volte dovrò nasconderlo, altrimenti mi ritroverò con due terremoti in casa O_0

 

Articolo sponsorizzato


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.