Blog Family

Lenti a contatto in gravidanza: si possono usare durante il parto?

Con tutti i cambiamenti che il corpo di una donna attraversa durante la gravidanza, spesso i fastidi agli occhi vengono trascurati. Invece i cambiamenti ormonali che avvengono durante la gravidanza possono causare piccoli problemi e rendere più scomode le lenti a contatto di cui, fino a poco tempo prima, non si poteva fare a meno. Nella maggior parte dei casi, ovviamente, questi lievi fastidi scompaiono con la nascita del bambino ma, nel frattempo, potrebbe essere utile o necessario ritornare a indossare gli occhiali. Ecco qualche consiglio in più su come comportarsi durante la gravidanza e su quali misure adottare per alleviare il disagio che deriva dall’indossare le lenti a contatto.

Il primo cambiamento evidente è che il corpo trattiene più liquidi del solito a causa degli squilibri ormonali tipici di chi è in dolce attesa: gli occhi quindi potrebbero essere più secchi del solito e la vista potrebbe non essere così chiara come prima della gravidanza. In alcuni casi, gli occhi possono anche cambiare forma e gonfiarsi, il che può rendere fastidioso indossare le lenti a contatto. La secchezza degli occhi può anche causare prurito: in questo caso può essere utile tenere sempre a portata di mano alcune lacrime artificiali o gocce decongestionanti.

Il consiglio utile per le donne che aspettano un bambino è tornare a indossare gli occhiali per tutta la durata della gravidanza: se non è possibile indossare gli occhiali – o semplicemente non desiderate farlo – può essere utile acquistare diverse tipologie di lenti e trovare quelle che si adatta di più ai vostri occhi, magari facendovi aiutare da un oculista per il calcolo della curvatura. Un modo per aumentare le possibilità di poter indossare le lenti a contatto per tutta la durata della gravidanza è di tenerle pulite e ben conservate, dal momento che il sistema immunitario è indebolito ed è più probabile contrarre una infezione oculare.

articolo scritto da:

Susanna Giordani


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.