Blog Family

Harry Potter e la pietra filosofale

Harry Potter e la pietra filosofale

Mio figlio ha iniziato a leggere Harry Potter, avevo vent’anni quando ho letto questo caso editoriale.

Ho letto 4 dei 7 libri che la Rowling ha scritto, visto i due film. Seguito la sua biografia da povera mantenuta dai sussidi statali a miliardaria inglese seconda solo alla regina Elisabetta.

Ha venduto 450 milioni di copie e tradotti in 80 lingue. Ultimamente su Sky ci siamo visti la biografia non autorizzata che racconta la sua vita.

Nessuno avrebbe scommesso tanto su un libro per bambini.

Se ancora non hai letto il libro puoi acquistarlo cliccando sul link sottostante:

Harry Potter e la pietra filosofale la trama:

Tutto comincia da qui. Il primo capitolo di uno dei più grandi fenomeni dell’editoria internazionale, il libro che ha fatto leggere milioni di ragazzi e ha unito genitori e figli nella scoperta di un universo fantastico che è già parte dell’immaginario collettivo.

Una copertina voluta dalla stessa J.K. Rowling, un’approfondita azione filologica per il grande classico dei nostri tempi: un comitato scientifico per una traduzione riveduta e corretta, a cura di Stefano Bartezzaghi.

Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni, come quello di farsi ricrescere in una notte i capelli inesorabilmente tagliati dai perfidi zii.

Ma solo in occasione del suo undicesimo compleanno gli si rivelano la sua natura e il suo destino, e il mondo misterioso cui di diritto appartiene.

Harry Potter è un mago della scuola di magia e stregoneria di Hogwarts è  pronta ad accoglierlo.

Nello scatenato universo fantastico della Rowling, popolato da gufi portalettere, scope volanti, caramelle al gusto di cavolini di Bruxelles, ritratti che scappano, la magia si presenta come la vera vita, e strega anche il lettore allontanandolo dal nostro mondo che gli appare ora monotono e privo di sorprese.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.