Blog Family

Le mamme ribelli non hanno paura di Giada Sundas

Le mamme ribelli non hanno paura

Devo dire che il libro di Giada Sundas, “Le mamme ribelli non hanno paura” mi ha fatto molto ridere. Capisco il successo che ha questa giovane ragazza, che non conoscevo forse perché siamo lontane come età e anche come maternità perché lei ha una bimba di due anni, i miei figli sono ormai adolescenti.
Non ha avuto paura di  raccontare di non saper cucinare, che a volte ha odiato essere madre, non credo personalmente che avrei avuto la sua stessa faccia tosta! 😀 Mi piace che abbiano avuto questa figlia così giovani, desiderata, nel momento in cui l’amore con il papà della bambina è all’apice.
È bello che abbia voluto lasciare in dono alla loro bambina questo libro. In effetti all’inizio la mia idea di aprire un blog era stata proprio questa: lasciare un ricordo ai miei bambini (e a me) del tempo che avevamo trascorso insieme.
Non so dove Giada ha letto che i bambini non ricordano i primi due anni di vita e lei giustamente ne ha dedotto, che la natura ha fatto così per far dimenticare ai nostri figli tutti gli errori che abbiamo fatto, appena siamo diventati genitori. Quello che giada non sa perché è una mamma troppo giovane è che di errori continueremo a farne e i nostri figli se li ricorderanno e ce li rinfacceranno!
Forse ci vorranno bene anche per questo, perché nonostante cerchiamo di essere delle super-mamme, il massimo che possiamo dare ai nostri figli è noi stesse così come siamo pregi e difetti compresi.
 
Non c’è una ricetta uguale per ogni madre. Le risposte sono dentro di noi nel profondo, dove risiede l’istinto dove vive e cresce l’amore incondizionato per i nostri figli.
Dove non c’è bisogno di consultare nessuno enciclopedia per sapere cosa fare nel modo giusto. Perché l’imperfezione è l’unica verità!
Solo non seguendo le regole si riesce ad essere madre a proprio modo.

se pensi che questo libro potrebbe piacerti, clicca sul link sottostante per acquistarlo:

Le mamme ribelli non hanno paura la trama:

«Giada Sundas è una narratrice naturale, ha la rara capacità di farti passare dal riso al pianto in poche righe. Un libro che parla di quanto diventare responsabili per un’altra vita significhi diventare responsabili anche della nostra.»
Matteo Bussola, autore di «Notti in bianco, baci a colazione»

Tutti mi dicono come fare
Ma solo una madre conosce le sfide di ogni giorno
Poi, un tuo sorriso e dimentico tutto

Ci sono stati giorni in cui ho organizzato complicate attività ludico-pedagogiche, altri in cui ti ho convinta che passare l’aspirapolvere fosse il massimo dello spasso; ci sono stati giorni in cui ho organizzato una linea d’azione la sera prima, altri in cui ti ho tirato giù dal letto urlando, fatto fare colazione con gli avanzi di cibo trovati in macchina e ti ho lavato la faccia nella fontanella della scuola; ci sono stati giorni in cui ho preparato una complessa ricetta, ripagata con la totale indifferenza, altri in cui ho ricevuto i complimenti per i fusilli olio e parmigiano.

Si rinasce madri.
Il mestiere di madre si fa ogni giorno, si impara sul campo tra una ninnananna ricca di parole dolci e un rigurgito che rimane su una maglia per giorni. Tra un abbraccio che arriva inaspettato e cambia la giornata e un cartone animato che si odia perché lo si conosce ormai a memoria. Non c’è una ricetta, nessuno la conosce. Le risposte sono dentro ogni madre, sono lì, nel profondo dove risiede l’istinto.
È l’imperfezione l’unica verità.

Giada Sundas è la mamma più famosa del web. I suoi post sulla sua esperienza di madre hanno avuto migliaia di condivisioni.
Le mamme ribelli non hanno paura è il suo primo romanzo. Un debutto che partendo dalla vita parla al cuore di tutti. Un piccolo regalo a una bimba di due anni perché possa scoprire un giorno come è venuta al mondo, da quale amore, da quali errori, da quali scelte. Una storia sulla maternità, quella vera che si fa passo dopo passo, fatica dopo fatica, felicità dopo felicità.

Articoli Correlati

E' facile fare la mamma
Ricettario amoroso di una pasticciera in fuga

Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.