Blog Family

Rapunzel

Come in ogni film della Disney, non potevamo certo aspettarci qualcosa di brutto, questo film d’animazione è bellissimo e merita veramente di essere visto. Le mie bambine l’hanno visto, e non voglio esagerare, quattro volte in due giorni.

Si narra di una vecchia donna cattiva, che prendeva la sua giovinezza da un fiore, il fiore dai poteri taumaturgici sbocciato da una goccia di sole caduta sulla Terra.

I soldati, colsero questo fiore, per salvare la vita alla regina e a Rapunzel, grazie ad un infuso, e lasciarono “a bocca asciutta” la strega, che decide di rapire la bambina.

La visione, dopo diciotto anni, è quella di una ragazza, con i capelli talmente lunghi che venivano usati, per far di tutto, pure come ascensore per questa finta mamma, che era l’unica che andava e veniva dalla torre.

Al diciottesimo compleanno Rapunzel decide di scappare dalla torre, per andare a vedere da vicino le lanterne luminose lanciate in cielo, da suo padre il re, ogni giorno del suo compleanno, per far sentire alla principessa che la attendevano con il cuore aperto.

Rapunzel si sentiva attirata e chiamata e sapeva che c’era un messaggio dietro a tutto ciò.

Grazie ad un ladruncolo, intrufolatosi nella torre, scappa.

Rapunzel non aveva alcuna difficoltà a uscire dalla torre, la sua vera difficoltà era quella di capire dove andare e come muoversi in quel mondo che non aveva mai visitato.

Ci troviamo di fronte ad una donna che non ha bisogno di essere salvata, che sa il fatto suo e questo mi piace, perché senza tralasciare il lato femminile e romantico, hanno raccontato la donna dei giorni nostri. Un’altra nota positiva è che, anche in questo film, vengono toccati argomenti come il rapporto madre-figlia, quindi utile da vedere anche con la propria figlia adolescente che ti dirà inevitabilmente che sei come quella finta mamma cattiva che non le lascia vivere il mondo :-O, e voi magari le potrete dire che lei non ha 18 anni come Rapunzel 😛 ;).

Un film di avventura, di amore, di passione e sicuramente ricco di comicità.

 

 

 


7 commenti

  • Super Mamma il 10/11/2011 scrive:

    anche io l’ho visto e mi è piaciuto, anche se maschietti anche i child si sono fatti un sacco di risate perchè è un film anche a tratti molto divertente 🙂



  • lu il 10/11/2011 scrive:

    ai miei tempi si chiamava raperonzolo.. ^^



  • mammachegiochi il 10/11/2011 scrive:

    Io mi son piegata in due quando è scappata, disperata perchè ha disobbedito alla mamma, e contemporaneamente felice delle nuova libertà. Insomma il solito senso di colpa quando si prende il volo … Un film molto bello.merita.



    • mammachegiochi il 10/11/2011 scrive:

      … piegata in due dal ridere ovviamente, mi ci rivedevo!!!



      • Super Mamma il 11/11/2011 scrive:

        a chi lo dici! 🙂



      • Mamma Papera il 11/11/2011 scrive:

        bellissima, mi sa che non solo i bimbi sono stati catturati ^_^



    • Mamma Papera il 11/11/2011 scrive:

      brava è vero ho adorato quella parte, ti ricordi a milano? ecco ahahah…e lui che non capiva, ma come può è u uomo ahahahah ^_-



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.