Blog Family

L’abbigliamento ideale per i più piccoli: tre cose da sapere

Tutti i genitori vogliono il meglio per i propri figli e questo vale sempre, anche nel caso dell’abbigliamento. Non è affatto facile scegliere il capo più adatto a un bambino: che tipo di tessuto preferire, quale taglia prendere e su che stile puntare, elegante o sportivo? Sono tutti interrogativi che accomunano molti genitori in procinto di rinnovare il guardaroba e fare ordine nell’armadio dei figli. Ecco perché può tornare utile una breve guida alla scelta dell’abbigliamento migliore per le nostre piccole pesti.

 

Fate attenzione ai tessuti


La prima regola è di fare attenzione ai tessuti che facciamo indossare ai bambini. Soprattutto i capi più a contatto con la pelle, come quelli intimi, vanno scelti con estrema cura. I tessuti in questione devono essere il più possibile naturali, morbidi e sicuri. Sono raccomandati i capi d’abbigliamento realizzati con cotone certificato biologico, igienico e naturale, come ad esempio i pigiami e l’intimo per bambini su Cotonella nella categoria dello shop online dedicata ai più piccoli. I materiali di cui sono composti i capi d’abbigliamento per bambini, andrebbero poi distinti a seconda della stagione. Durante i mesi primaverili ed estivi bisognerebbe scegliere capi freschi e traspiranti, per evitare irritazioni da sudore, perciò via libera a lino e cotone puro. Quando invece arrivano le stagioni più fredde, come autunno ed inverno, si può passare a indumenti con materiali caldi e confortevoli come la lana e la seta. In questo modo i bambini saranno coperti e caldi, senza il rischio di sviluppare allergie o dermatiti da prurito. Al momento dell’acquisto, ricordatevi di preferire capi facilmente lavabili, visto che i piccoli tendono a sporcarsi molto. 


Scegliete la taglia giusta

Spesso si va in crisi quando arriva il momento di scegliere la taglia per i vestiti di neonati e bambini. Solitamente la taglia giusta di un bambino si misura in base all’altezza del piccolo, ma a volte questo indicatore non basta. Se un neonato di pochi mesi misura tra i 57 e i 62 cm, la sua taglia sarà proprio una 62. Se invece un bambino di qualche anno ha un’altezza di 105-110 cm, la taglia perfetta per acquistare un capo di vestiario sarà 110. Facile, no? Se avete dubbi il consiglio è di prendere sempre una taglia in più perché, anche se ora gli andrà un po’ grande, dopo poco tempo sarà perfetta: basta aspettare che cresca un pochino!

 


Fashion sì, ma soprattutto comodo

Quando si scelgono gli abiti per un bambino bisogna ricordarsi che deve stare prima di tutto comodo, per questo è indispensabile preferire capi confortevoli e sportivi. Infatti se volete portare vostro figlio al parco a giocare con gli amichetti, non potete vestirlo in maniera elegante, perché lui non sarà a suo agio e sicuramente si sporcherà giocando. Anche per le bambine vale lo stesso discorso, piuttosto che pensare alla moda e alle ultime tendenze, è preferibile farle stare comode per sentirsi più libere e poter giocare. Un altro consiglio è quello di prendere capi d’abbigliamento semplici da indossare, in modo tale che il bambino potrà imparare a vestirsi da solo senza bisogno d’aiuto con cerniere o bottoni. Infine, evitate di acquistate capi troppo scuri, ma al contrario gli abiti più vivaci e colorati faranno felici i bambini.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.