Un ciclone in salotto

Ci é stato spedito questo libro scritto da Elisa Puricelli Guerra e abbiamo pensato di scrivere un post a due mani Alessandra ed io. Perché Supermamma proviene da una famiglia allargata, mentre Mammapapera ne ha costruita una.

Posso dire che la letteratura per ragazzi che affronta questo argomento é molto utile. Mi sono sentita molto “diversa” ad avere una famiglia atipica, é anche vero che ai miei tempi era molto più raro di oggi, ma non é comunque la maggioranza dei casi. Il fatto che un ragazzo che stà vivendo un momento familiare particolare, ne possa leggere su un libro le gesta simili di un suo coetaneo, può sicuramente aiutarlo a sentirsi meno solo e incompreso.

Un divano per dodici (Giunti Junior) è una nuova serie di racconti sul fenomeno delle famiglie “allargate”. Prende le mosse dalle vicende della famiglia Guerrieri (Leo ed Elettra di 9 anni, la sorella maggiore Estella, il piccolo Cosimo detto “la peste”, e poi Virginia, Jacopo, Aurora, nonni, zii…)

la trama:

Tutto comincia il giorno in cui la mamma di Leo viene promossa inviato speciale. È una giornalista di Roma e, grazie a questa promozione, starà via per un anno per realizzare i suoi reportage intorno al mondo. Nel frattempo Leo andrà a vivere a Milano con il suo papà e la sua nuova famiglia che, però, non conosce molto bene. C’è un problema: Elettra, la sorellastra di Leo, un panzer di otto anni e tre quarti. Elettra è il boss, prepotente, ingombrante, soffocante e non ha intenzione di farsi rubare il posto in famiglia da Leo. Il papà di Leo è l’unico che Elettra abbia veramente conosciuto, perché il suo si è separato dalla mamma ed è andato a vivere in Australia quando lei aveva appena due anni. Elettra farà di tutto per fare scappare Leo da Milano a gambe levate! Età di lettura: da 8 anni.

Lascia un commento

uno × 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.