Blog Family

Festa di San Nicola

Celebrata il 6 dicembre Nicola aveva sempre dedicato la sua vita ai poveri e amava in particolar modo i bambini. Divenne vescovo di Myra dopo la sua morte una leggenda dice che il giorno a lui dedicato scende in terra per portare qualcosa di buono alle persone. Tiene in mano un bastone d’oro e un libro d’oro dov’è scritto tutto quello che hanno fatto i bambini perché lui li conosce uno per uno. La notte che precede San Nicola i bambini mettono fuori la porta le loro scarpe ben pulite insieme a qualche dono che hanno confezionato loro stessi se sono stati bravi troveranno un regalino la mattina dopo.

Mia mamma è olandese oltre a sinter klass il nostro babbo natale, loro sentono molto di più san nicolas. Egli arriva su una barca dalla spagna attraverso i canali il 15 novembre e aiutato dagli swarzte pete dei negretti con i capelli ricci e un completino tipo giullare portano doni ai bambini. San Nicolas è vestito da vescovo ma con la barba lunga e bianca somiglia molto a babbo natale, i bambini si travestono da swarzte pete e con bandierini e palloncini danno il benventuto a San Nicolas.

First ha visto la parata anche se era piccolo e non ha capito nè ricorda nulla,  quando si faranno più grandi li porterò sicuramente a vederlo. Su tutti i canali olandesi in televisione trasmettono lo sbarco di San Nicolas e per tutto il giorno su tutti i canali tv ci sono programmi e cartoni animati a tema, proprio come da noi per il Natale. Sulle tavole olandesi il il 5 dicembre ci saranno le lettere di cioccolato (l’iniziale del nome di cioccolato per ogni componente della famiglia) e si riceveranno i regali, il 6 dicembre San Nicolas ritorna in Spagna insieme ai suoi aiutanti fino al prossimo anno.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.