Blog Family

Claudia Porta “La mia mamma sta con me”

Stò leggendo il libro di Claudia Porta (www.lacasanellaprateria.com) “La mia mamma stà con me” e l’ho trovato molto interessante. Me lo stò gustando con calma non perchè sia difficile da leggere ma perchè vi trovo molti spunti interessanti su cui riflettere per noi mamme blogger.

L’autrice afferma che molte mamme le hanno chiesto e le chiedono come ha fatto a fare del suo blog un’attività e Claudia ha risposto con questo libro che le è capitato un pò per caso e un pò per fortuna attraverso la fascia e i mei tai che ha cucito prima per i suoi bambini e poi per quelli delle sue lettrici. Dà molti suggerimenti per chi vuole avviare un’attività in proprio sul web e intende conciliare maternità e lavoro.

Un consiglio che ho trovato utilissimo è stato quello di dividere in un grafico le ore da dedicare al lavoro, alla case e ai figli. L’ho subito disegnato anch’io con le ore precise da dedicare ad ogni attività perchè è successo anche a me presa dalla frenesia di dedicare troppe ore al lavoro e se poi si trascurano i bambini che senso ha lavorare da casa?

Mi sono ritrovata anche nella parte in cui parla del mancato riconoscimento sociale, in effetti quasi nessuno che mi conosce dal “vivo” sà che ho un blog e sicuramente non penserebbe che potrebbe essere una professione, il risultato? Che tanto tu stai a casa e tutte le incombenze della tua famiglia e di altri parenti te le affibbiano a te! Argh 🙁

Per le mamme creative troverete i suggerimenti di Emanuela Cerri su come preparare un mercatino, vendere in rete, organizzare il vostro blog.

Alla fine del libro c’è una parte dedicata al vostro business plan se volete intraprendere un’attività dovete necessariamente redigerlo per avere le idee chiare e ogni 6 mesi ricontrollarlo ed eventualmente dargli degli aggiustamenti. Il fatto che la vostra attività sia on-line non significa che abbia bisogno di meno cure o meno investimenti di una reale.

Infine avete un’IDEA che sia originale oppure già vista ma siete convinti di poterla realizzare in modo diverso, migliore ok credeteci! Perchè se non ci credete voi perchè mai dovrebbero crederci gli altri?

 


7 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.