Fabio Volo “Il tempo che vorrei”

Ho letto questo romanzo di Fabio Volo che mi è stato prestato da mia sorella, perché ero molto incuriosita da questo autore, ne avevo sentito parlare bene ma avevo un po’ di preconcetti: che un attore, conduttore radiofonico e televisivo sapesse anche scrivere mi sembrava davvero troppo!

 

Invece mi sono dovuta ricredere: il libro ha uno stile scorrevole e piacevole, molto maschile nella descrizione dei sentimenti, realistico e intimista, mi è piaciuto e sono sicura che leggerò anche gli altri. Lorenzo non sà amare o semplicemente non sà dimostrarlo forse a causa di un’infanzia complicata, ha due amori da riconquistare verso una lei che se né andata e verso suo padre perché entrambi sono troppo chiusi per riuscire a comunicarsi i rispettivi sentimenti di affetto che li lega.

La trama segue tutta la vita di Lorenzo: gli amori, le amicizie, i lavori, i colpi di sfortuna e fortuna che capitano in tutte le nostre vite fino alla risposta finale … “Non stai vivendo se non sai di vivere”.

3 commenti su “Fabio Volo “Il tempo che vorrei””

  1. Di questo autore ho letto un solo libro, tempo fa, ed anche io partivo con un po’ di pregiudizi nei suo confronti in quanto scrittore. Poi devo dire che mi sono ricrduta e anche se non si è trattato di un gran capolavoro tutto sommato la lettura mi è piaciuta. Questo, però, ancora mi manca.

    Rispondi

Lascia un commento

quattro × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.