Blog Family

Faccio quello che posso, libro per genitori.

Faccio quello che posso, libro per genitori.

Il 18 gennaio è uscito in libreria Faccio quello che posso di Alessandra Spada: una bussola confortevole, una calda coperta patchwork da tessere insieme a tutte le mamme e ai papà, per condividere emozioni, gioie, fatiche e sorrisi. E per sentirsi meno soli.

Da quando sono rimasta incinta ho letto centinaia di libri sulla genitorialità. Devo dire che questo mi è piaciuto perché scritto da una mamma. A volte diciamolo, i libri scritti dagli esperti sono un po’ noiosi. Invece scritto da una mamma subito si avverte un’empatia, lei sa come ci sentiamo ad essere genitori imperfetti, sempre alla ricerca del modo migliore per crescere i nostri figli.

Se vuoi acquistare questo libro, clicca sul link sottostante.

Io faccio quello che posso. Per genitori che vogliono crescere delle brave persone

Faccio quello che posso, libro per genitori. La trama:

I nostri figli, questi sconosciuti.

Crediamo di essere preparati ad affrontarli dopo aver seguito corsi preparto o averne tanto parlato o sentito parlare, oppure per il solo fatto di essere figli noi stessi. E invece dal momento del loro arrivo scopriamo che niente è più come prima, a cominciare proprio da noi.

Chi sono questi esseri che rivoluzionano così prepotentemente le nostre vite? Che ci guardano, ci osservano e ci giudicano? Come resistere alla loro onda d’urto? Come conciliare la loro buona crescita con gli impegni quotidiani, il lavoro, la vita personale quando ci si ritrova quasi sempre soli di fronte a loro, privi dell’aiuto di una rete familiare ampia come accadeva una volta?

Niente paura. Alessandra Spada, madre di tre figli, ci accompagna in un percorso naturale e delicato dentro le problematiche più comuni della genitorialità. Racconti brevi, nati da esperienze concrete, per non sentirsi più soli e scoprire che tanti dei nostri dubbi e molte delle nostre incertezze e ansie si possono vincere con il sorriso sulle labbra.

Oggi non abbiamo più il villaggio che ci occorrerebbe per crescere ogni bambino. Non abbiamo neanche più un modello giusto di genitorialità, quello autoritario è stato, per fortuna, demolito dai nostri genitori, l’equilibrio tra tempi di vita e di lavoro è ancora da costruire e noi stiamo sperimentando.

Quando la coperta, che ci hanno lasciato le generazioni precedenti, si dimostra troppo corta, possiamo condividere un po’ di cammino con chi incontriamo lungo la via con un bambino per mano e insieme cucire un pezzetto di stoffa, come meglio riusciamo.

Così immagino avremo un modello patchwork di genitori a cui ciascuno, per tenta­tivi, avrà aggiunto il colore che preferisce. Se saremo stati bravi si riconoscerà un bel disegno e si vedrà l’impegno che ci abbiamo messo, non solo le pezze su ogni errore. Ma tutto sommato se questa coperta farà il suo dovere e terrà al caldo i nostri figli in giro per il mondo, senza soffocarli e senza soffocarci, vorrà dire che aver fatto quel che possiamo, col cuore, sarà stato sufficiente.

 

FQCP – FACCIO QUELLO CHE POSSO è un libro, un blog condiviso www.faccioquellocheposso.com, un family album interattivo per gen­itori e figli, che mettono in pratica l’idea dei genitori patchwork tessendo una rete di competenze e strumenti concreti.

Propone un’idea di genitorialità dal basso, una pratica costruita giorno per giorno, tra lavoro e famiglia. Sostiene la condivisione delle esperienze che sedimentano nella pagina web diventando saperi condivisi e offre strumenti reali per tenere insieme i pezzi a casa e al lavoro, il più delicato degli equilibri.

Alessandra Spada è architetto. Vive tra Milano e una casetta sul lago Lemano dove si è trasferita nell’estate 2015, con suo marito e i loro tre figli. Prima di seguire la sua passione per il disegno e la scrittura, si è occupata di ricerca sui temi dell’innovazione sociale e della città contemporanea.

Nel 2002 ha aperto lo studio di architettura Ex-M insieme a Nicola Braghieri, nel 2015 lo hanno trasferito in Svizzera. Ha studiato, insegnato e lavorato al Politecnico di Milano, e per l’Assessorato all’Urbanistica del Comune della stessa città. Ama il mare, ma ha una casetta in montagna.

Adora la sua città, ma per tenere insieme la sua famiglia ha dovuto emigrare. Appena può carica figli e gatti e torna a casa per qualche giorno a Milano.  Madre quattro volte, la prima per poche ore, è sempre alla ricerca di un equilibrio che tenga insieme i pezzi – lavoro, famiglia, ricerca – e di un senso che vada al di là della sua singola esperienza. Per questo ha creato il sito www.faccioquellocheposso.com

Articoli Correlati


2 commenti

  • silvia il 27/1/2017 scrive:

    Sembra sempre che sull’argomento sia stato detto tutto e invece…



    • Super Mamma il 27/1/2017 scrive:

      Infatti c’è sempre da imparare e poi ci sono sempre nuove mamme da istruire.



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.