Blog Family

Le farine raffinate fanno male?

la farina raffinata fa male

Le farine raffinate fanno male?

E’ con questo interrogativo che mi sono avvicinata sabato scorso, via streaming al convegno sulle farine di Rimini: “sana energia per una buona tavola”.

Se l’argomento v’interessa e volete saperne di più, potete rileggere tutti gli hashtag presenti seguendo: 

Di seguito vi elenco i tweet che ho scritto, mentre ascoltavo la diretta:

La corretta alimentazione passa per mangiare di tutto, motivo per cui sul mio frigo c’è sempre la piramide alimentare bene in vista. Tutte le domeniche compilo il menù settimanale con le ricette che preparerò durante la settimana, la lista della spesa con quello di cui ho bisogno. Per un periodo First mangiava poco ed era dimagrito, così ho scritto un diario alimentare. In genere il diario alimentare si utilizza quando si è a dieta e si pensa: “non ho mangiato niente, perché non dimagrisco?” Se ti segni tutto ciò che hai mangiato vedrai che non è così. Con First era per ottenere il risultato opposto, avrà mangiato abbastanza?  

Le pubblicità possono essere ingannevoli, quindi informatevi prima di accettare una convinzione per vera. Quindi non credete alle bufale che passano per il web ed altri canali di comunicazione, che affermano che si utilizzano prodotti sbiancanti, che provoca il cancro oppure il diabete.
infofarine
Leggevo che la teoria della coda lunga si applica anche alle farine perché ce ne sono ormai decine di tipi diversi.
Solo una cosa non mi è chiara, perché le farine integrali sono ancora così care rispetto a quelle raffinate, forse perché c’è meno richiesta? Qualcuno sa rispondermi?
Le farine raffinate non sono il male, semplicemente si ottengono attraverso la macinazione industriale del chicco di grano, che comporta l’eliminazione del germe (ovvero il cuore nutritivo del chicco, che contiene aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e vitamine E) e della crusca (la parte più esterna, particolarmente ricca di fibre).
Come sempre la giusta via sta nel mezzo, utilizzate tranquillamente le farine raffinate 0 oppure 00, ma anche quelle integrali, ai 5 cereali (la preferita della mi famiglia) etc… In genere io scelgo la farina in base all’alimento che devo preparare, ogni preparazione richiede il suo tipo di farina specifico per riuscire al meglio.
Un altro luogo comune riguarda la celiachia. La celiachia è aumentata perché è aumentato lo screening e non perché le farine sono raffinate, è stato studiato che in paesi dove si mangia solo riso, oppure solo pane nero e niente pasta, ci sono meno celiaci, semplicemente perché il celiaco non esposto al glutine non risulta malato ovviamente o positivo allo sceening.
Secondo me è stata ottima l’iniziativa dell’Associazione Mugnai d’Italia per fare chiarezza su tante che se ne dicono sulle farine. Siete d’accordo con me? Avete dei dubbi? Scrivetemelo nei commenti.


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.