Blog Family

Narrarsi online: personal storytelling

Narrarsi online Come fare personal storytelling

Narrarsi online: personal storytelling

Sto leggendo il libro di Raffaella Sanzo sul personal Storytelling “narrarsi online” dopo aver letto il suo libro 102 kg sull’anima. Lei afferma che una storia per essere interessante deve:

  • Generare empatia, le persone devono riuscire a riconoscersi nella storia.
  • Coerente: essere verosimile e parlare di persone reali.
  • Inclusiva: l’ascoltatore viene coinvolto nel momento di trasformazione.

Una volta la conversazione on-line era incentrata sui blog e sui commenti sullo stesso e si creava una community.
Nonostante l’avvento dei Social network e blog non è morto, anzi possiamo dire che il blog è la nostra casa mentre i social network sono la piazza dove raccontiamo alle persone quello che facciamo e le incontriamo.
Il blog contiene: il passato il presente ed anche il futuro.
Invece i social network sono impostati sulla contemporaneità è solo un passaggio. Facebook in passato dava  a disposizione 160 caratteri per scrivere adesso siamo pappati a 60.000 ma comunque in genere è usato per piccole frasi.

Narrarsi online: Come fare personal storytelling la trama.

In questo ebook vengono presentati casi reali e un’analisi dettagliata sul perché e come è utile narrarsi online, con un focus su alcuni tra i principali strumenti (blog, Facebook, Twitter) e con alcune proposte operative e tools per pianificare e programmare una strategia di comunicazione digitale per diventare dei “narratori nomadi” in grado di muoversi agilmente su qualunque mezzo.

L’ebook si rivolge a tutti quei professionisti che hanno voglia di rimettersi in gioco, che devono iniziare a pianificare la propria strategia di storytelling digitale o che intuiscono le potenzialità dei social media e degli strumenti di narrazione online ma non sanno da dove iniziare.

L’obiettivo di questo testo è proporre una serie di riflessioni che possano prescindere dal singolo strumento ma che riguardano prima di tutto la costruzione della nostra storia e le riflessioni necessarie per impostare una buona campagna di comunicazione professionale personale.

L’autrice

Francesca Sanzo si occupa di strategie di comunicazione e contenuti per il digitale dal 2002. Aiuta le aziende e i professionisti a narrarsi efficacemente online: organizza corsi di formazione e offre servizi di consulenza personalizzata.
Nel 2005 è nato il suo blog www.panzallaria.com dove ha iniziato il suo personal storytelling. Nel 2008 ha scritto uno spettacolo teatrale tratto dal suo blog dal titolo “La rivincita del calzino spaiato: pensieri di una mamma post moderna” e nel 2010 ha pubblicato un ebook con una sua favola: “Lavorare nel paese dei bambini”. È Presidente dell’associazione di promozione sociale Girl Geek Dinners Bologna che promuove Internet come driver di democrazia, libertà, cultura e vuole valorizzare le professionalità digitali femminili.
Il suo sito professionale è www.francescasanzo.net
Twitter: @panzallaria


1 commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.