Torta sofficiosa

 

Lunedì i miei figli mi hanno obbligata a preparargli un dolce, ma non un dolce fresco ed estivo bensì un torta vera e propria, obbligandomi cosi ad accendere il forno, fortunatamente a casa abbiamo l’aria condizionata e li ho accontentati.

Mi sono ricordata che sul sito di Menù Turistico, un blog amico che pubblicano sempre delle ricette che meritano, avevo letto una ricetta di una torta che mi ero ripromessa di fare alla prima occasione, quindi ho colto l’occasione e mi sono cimentata in questa ricetta.

Questo dolce è ottimo per la colazione o per la merenda del pomeriggio magari accompagnato con il tè.

Quello che, tra virgolette “ho sbagliato”, è stato il fatto che ho raddoppiato le dosi e utilizzato uno stampo monoporzioni.

L’errore sta nel fatto che nella ricetta originale le dosi erano perfette per la tortiera da 22, mentre io usando uno stampo diverso con dosi diverse ho riempito per oltre i due terzi senza considerare il fatto che magari il dolce sarebbe cresciuto, cosa che tutto sommato va bene se utilizzate questa ricetta su stampi da muffin ricordandovi sempre e comunque di non riempire lo stampo per più di metà della sua capacità.

Detto questo non posso far altro che dirvi che la mia bocca ha incontrato sua maestà goduria fatta persona, un estasi, un connubio di sapori e di profumi che credo rimarranno impressi nella mia mente e sicuramente questa ricetta entrerà a far parte a tutti gli effetti del ricettario della mia famiglia.

Ringraziando Menù Turistico, vi lascio la ricetta, fate comunque un salto al link che vi ho lasciato sopra, così potrete vedere anche la foto originale e rendervi conto della bontà.

Ricetta da menù turistico.

Ingredienti
100 g di burro a temperatura ambiente
100 g di zucchero
la scorza grattugiata di un arancio medio, non trattato (io ho usato la buccia di limone)
2 uova medie, leggermente sbattute
125 g di farina autolievitante
2 cucchiai di succo d’arancia fresco (io ho usato succo di limone)
3 cucchiai pieni di marmallata d’arance di ottima qualità (io ho usato la marmellata di pesche e fragole fatta in casa)

Preparazione

Con le fruste elettriche (io ho usato il Kenwood), montare bene il burro, lo zucchero e le bucce d’arancia, fino ad ottenere un composto soffice e spumoso. Aggiungere le uova a poco a poco, sbattendo bene ogni volta.

Setacciare la farina e aggiungerla poco per volta al composto, alternandola col succo di arancia, incorporando il tutto aiutandovi con un cucchiaio.
Scaldare la marmellata, fin quasi a farla sciogliere e versarla sul fondo dello stampo. Con il dorso di un cucchiaio, spatolarla bene in modo da non lasciare nessuno spazio libero sul fondo.
Sopra lo strato di marmellata, versare il composto della torta e far cuocere per 35 minuti circa, facendo la solita prova stecchino. Sfornare e lasciar raffreddare per 5 minuti: passare la lama di un coltello intorno ai bordi, in modo da staccare la torta dallo stampo e rovesciarla direttamente sul piatto di portata.
Cottura: 180 gradi per un forno statico; 170 per un forno ventilato, abbassando a 25  i minuti di cottura (io ho usato questa seconda opzione).
Come scrive Alessandra il segreto di questo dolce sta nel montarlo molto, almeno 10/15 minuti, io ho montato per 20 minuti e come per il pan di spagna sarebbe ideale aggiungere la farina a mano girando con una paletta di legno o una spatola dal basso verso l’alto cosi il composto rimane più spumoso e in questo caso, la prossima volta voglio provarla senza lievito.
Chissà magari con questi accorgimenti il dolce cresce uniformemente senza fare rigonfiamenti al centro, ma su questo vi aggiorno la prossima volta.
Come al solito provare per credere ;).

5 commenti su “Torta sofficiosa”

  1. Preparare questo dolce in stampi da muffins è roba da campioni: moltiplichi per 12 l’unica vera difficoltà- e cioè che la marmellata si appiccichi sul fondo! Dalla foto, vedo che sono venuti prefetti e mi fa piacere che ti siano piaciuti. Grazie per tutto
    ale

    Rispondi
    • ale grazie per essere passata :), allora io ho usato uno stampo in silicone e in effetti un pò si è attaccata la marmellata ma roba da poco, però avevo precedentemente imburrato lo stampo, nella foto che vedi ho capovolto il muffin per far risaltare la marmellata
      comunque grazie a te per aver condiviso questa ricetta perfetta 😉

      Rispondi

Rispondi a Mamma Papera Annulla risposta

uno × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.