Blog Family

Visita a città della scienza

Mancavamo da un sacco di tempo da Città della scienza, ci siamo rimasti davvero male del fatto che è stato bruciato e purtroppo abbiamo constatato che c’è ancora tanto da ricostruire ancora 🙁

Comunque le cose da fare ci sono e i Child adesso hanno proprio l’età giusta!

C’è tutta una sezione dedicata ai dinosauri: la mostra “Cuccioli e uova di Dinosauri” proveniente dall’Australia e realizzata con la consulenza dei massimi esperti mondiali di paleontologia.

Poi nel nostro caso c’era anche la parte sul cervello: con “Brain” i visitatori potranno camminare all’interno di un modello del nostro cervello, i cui straordinari fenomeni sono stati ingranditi per portarli alla nostra stessa dimensione: l’attività elettrochimica delle sinapsi diventa così un’autentica tempesta di fulmini, il meccanismo del sonno si trasforma in un videogame in cui l’obiettivo è far ricaricare le nostre batterie; e grazie alla realtà virtuale si potrà sperimentare l’inquietante sindrome dell’arto fantasma, un’illusione creata dal cervello nelle persone che subiscono l’amputazione di un arto. Ma queste sono mostre che cambiano di volta in volta. Abbiamo fatto gli esperimenti scientifici e giocato a schrema.

C’è il bar-ristorante dove è possibile mangiare qualcosa dalle 13:00 alle 15:00 momento in cui sono più o meno ferme tutte le attività. Il museo è aperto fino alle 18:00 e disponibile ad accettare le gite scolastiche.

 


Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.