Blog Family

Come fare una buona frittata

Oggi vi propongo la nostra frittata, io ho imparata a farla da mio marito anche se devo essere sincera la sua è sempre più buona e goduriosa.

Lui fa sempre quella crosticina croccante, e finalmente a forza di provare e riprovare sto quasi facendocela anche io :D.

Non immaginate quante critiche mi sono dovuta sorbire, e mio marito è uno che ama la polemica e la citica, quindi le mie frittate non vanno mai bene, ma volete mettere ME che ho imparato da tempi relativamente brevi con lui che a 14 anni lavorava nella cucina della contessa Bismark (la moglie ufficiale pugno di ferro), prima a Capri e poi a Parigi?

Insomma io imparo da chi la sa fare, ma lui ha avuto il privilegio e la fortuna di imparare da grandi chef.

Ma bando alle chanche eccovi il sistema che noi utilizziamo, fose non è nemmeno perfetto, perchè in teoria la frittata non va spaccata sotto, però se il risultato è ottimo, perche complicarsi la vita?

Innanzitutto, che padella usare:

per 4 uova da 16

per 6 uova da 20

per 8 uova da 22/24.

Noi usiamo padelle antiaderenti.

Le uova vanno sbattute leggermente, non devono essere montate, così come si trova scritto in rete, è un errore madornale la consistenza non sarebbe più quella di una frittata.

Insomma dicevo che le uova devono essere sbattute giusto il tempo di amalgamare tuorli e albumi (sale e pepe o eventuali aromi li metto in questo momento), a questo punto fermatevi e fate attenzione a non fare schiuma o a incorporare aria.

Preparate il condimento che volete utilizzare, mantenendolo abbastanza croccantino, ma non crudo eh, in questo caso avevo fatto dei fondi di carciofi, che avevo passato in padella con aglio e olio e fatto saltare a fiamma alta con un po di acqua, li ho scolati e aggiunti alle uova sbattute.

Nella padella mettete una noce di burro quanto basta, e appena si scioglie fate roteare il padellino in modo tale da ungere tutto il fondo, appena inizia a imbrunire, (ma non deve diventare scuro perche altrimenti è bruciato e comprometterebbe il gusto della vostra frittata), versate il composto di uova e carciofi (o comunque del condimento da voi scelto).

Appena vedete che la frittata inizia a staccarsi dalle pareti, con la palettina di legno, fate dei fori sulla base della frittata, in modo che l’uovo crudo che sta sopra scenda e si cuocia, non preoccupatevi se la frittata sembra grumosa, non succede nulla, ripetete l’operazione più e più volte, fino a quando l’uovo crudo è davvero poco, però attenzione a non fare cuocere nemmeno troppo altrimenti la frittata vi resta così, in poche parole massimo due/tre minuti (a seconda della grandezza della frittata), staccate con una spatola la frittata dai bordi e muovetela in modo che si stacchi anche sotto, appoggiate un piatto piano più grande, della padella usata, e girate la frittata, aggiungete una piccolissima noce di burro nella padella, fatela sciogliere e rimettete la frittata sulla padella, facendo cuocere per altri due minuti. A questo punto staccate la frittata da bordi e fondo muovendola e facendola roteare con il polso.

Mettete nel piatto di portata, aspettate che si intiepidisca e tagliatela a fettine :).

La prossima volta che faccio una frittata farò un video così vedrete passo passo come facciamo ;).

Come sempre spero di esservi stata utile. Buona giornata Ale.


9 commenti

  • Super Mamma il 12/6/2012 scrive:

    Superdaddy odia le uova, invece a First piacciono proverò la tua ricetta cara 🙂



  • giada il 12/6/2012 scrive:

    Ottimi consigli, cerchero’ di perfezionare la frittata! Ma che fortuna avere un marito che proviene da una buona scuola di cucina =))))



    • Mamma Papera il 12/6/2012 scrive:

      mica tantoooo…ahahahahha mi critica su tutto per lui non è mai troppo buono :P, a volte mi fa complimenti su quello che credo non essermi mai riuscito



      • Super Mamma il 12/6/2012 scrive:

        Dovrebbe venire a mangiare un pò qui da me devi vedere poi come ti apprezzerebbe!



  • Menù settimanale svuotafrigo | Blog Family il 9/7/2012 scrive:

    […] frittata […]



  • Frittata di spaghetti | Blog Family il 2/8/2012 scrive:

    […] prosciutto e le uova sbattute pochissimo come insegna Alessandra nelle sue regole per una buona frittata. Mischio un pò e copro col coperchio a fiamma bassa per dieci minuti. Poi giro la frittata con un […]



  • Menù di secondi piatti per bambini | Blog Family il 5/10/2013 scrive:

    […] frittatina […]



  • Carlo il 3/5/2018 scrive:

    Scusa, una cosa che danno tutti per scontata ma che secondo me è fondamentale: la frittata va cotta a fiamma alta o bassa? Te lo chiedo perché le mie frittate vengono sempre un po’ scure, mai belle gialle. O Forse non è questione di fiamma, non so…
    Ciao e complimenti per l’articolo.



    • Super Mamma il 4/5/2018 scrive:

      Ciao Carlo sicuramente non alta, io metto la padella sulla fiamma media e abbasso al massimo, meglio metterci un po’ di più per cuocerla piuttosto che bruciarla che poi diventa amara, grazie per essere passato a trovarmi!



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.