Blog Family

Penne al ragù di carne con il Bimby

Oggi ho rifatto il ragù di carne con il bimby ma questa volta ho cucinato anche la pasta all’interno del boccale.

Per la ricetta del ragù di carne cliccate qui

Ingredienti Penne al ragù di carne con il Bimby:

320 gr. di pasta (ho usato le penne Franciacorta)

 

200 g di carne di manzo tritata

 

200 g di lonza di maiale tritata

 

80 g di sedano

 

1 cipolla

 

1 carota tagliata a pezzi grossi

 

50 g di olio

 

350 g di passata di pomodoro

 

1 foglia di alloro

 

pepe e sale q.b.

Procedimento Penne al ragù di carne con il Bimby:

dopo aver preparato il ragù (Tritare le verdure 5 sec. vel. 7, Aggiungere olio e carne 10 temp. Varoma Antiorario vel. Soft. Durante la cottura aggiungere il pomodoro, l’alloro, il pepe, aggiustare di sale e cuocere 20 min. temp. Varoma Antiorario vel. Soft.) aggiungere un po’ di acqua calda, io la preparo con il bollitore così sono certa che è a 100° e conservatene sempre un po’ in caso ne doveste aggiungere altra.

Cuocere a 100° antiorario vel. soft, aggiungere la pasta quando bolle, dovrete coprire tutta la pasta con il sugo e seguire i minuti indicati dalla confezione ogni tanto guardate nel foro per controllare il sugo, ogni casa ha il suo gusto a noi piace più denso ma ad altri più liquido ed è per questo che non metto la quantità d’acqua da utilizzare.

Non dimenticate che ogni pasta ne assorbe in modo diverso, le paste fresche ad esempio hanno bisogno di molta meno acqua avendone loro già all’interno. Non cucinare più di mezzo kg di pasta, buon appetito. Angela 🙂

Altre ricette con il ragù:
pasticcio al ragù
strudel al ragù
ragù di cinghiale
ragù nella slow cooker

Articoli Correlati

Pasta al pomodoro
Le rose del deserto (biscotti con i fiocchi di mais)

3 commenti

  • Caccavella di Gragnano | Blog Family il 27/11/2012 scrive:

    […] Per prima cosa preparate il ragù di carne […]



  • Manuela il 12/12/2017 scrive:

    …aggiungere un po’ di acqua calda e conservatene sempre un po’… ma è una ricetta? No perché mi sfugge questa unità di misura, a quanti gr corrisponde “un po’”? Se fosse da scolare, ma è una rispettata, la quantità è molto importante!



    • Super Mamma il 13/12/2017 scrive:

      Ciao Manuela comprendo la tua perplessità, il motivo per cui non metto l’acqua precisa lo spiego così: “ogni casa ha il suo gusto a noi piace più denso ma ad altri più liquido ed è per questo che non metto la quantità d’acqua da utilizzare.”
      E’ come quando cucini la pasta e patate o la pasta e fagioli, tu sai precisamente quanta acqua metti? Controlli mano a mano e se serve aggiungi,anche perché come dicevo c’è a chi piace più liquido e a chi più denso. A casa mia piace denso. Mi ricordo che quando venne la dimostratrice a fare la ricetta la fece liquida e non mi piacqua per niente a casa mia si dice che è “lavata” ma probabilmente a lei piaceva così…



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.