Blog Family

La piadina romagnola

 

Oggi una delle ricette che uso spesso proporre alle mie figlie, la piadina, che adorano arrotolata, piegata e farcita in mille modi.

Sono sincera che spesso e volentieri è la proposta per la cena e soprattutto vi dico che non sempre riesco a farla io, anzi su due volte al mese che propongo la piadina, una volta al mese è acquistata e le mie figlie si arrangiano a prepararsela :P .

Però fatta in casa è tutta un’altra cosa, anche se sono cosciente che in Romagna è ancora più buona, ma volete mettere la bontà della piadina fatta a casa con ingredienti certi e sopratutto non è poi così difficile o troppo lunga da preparare, io di solito impasto guardando la tv o leggendo le notifiche di fb, la metto a riposare impostando un timer e poi in un quarto d’ora si cena.

 

Ingredienti

500 gr di Farina

150 ml circa di acqua

2 gr bicarbonato

2 cucchiaini di Sale

75 gr di Strutto

 

Preparazione

Versate tutti gli ingredienti in una ciotola. L’impasto dovrà essere sodo e lavorabile allo stesso tempo, quindi regolatevi con la quantità di acqua.
Impastate bene per circa dieci minuti (con il mio amico ken ci vuole meno di 5 minuti :D ), infarinate la ciotola , copritela con un panno umido e fate riposare per mezz’ora. Dividete quindi l’impasto in 4 palline.

Stendete con il mattarello infarinato, ricavando dischi di circa 3 mm per 24 cm, con una rotella tagliapasta dalla lama liscia aggiustate i bordi. Scaldate molto bene il testo in ghisa e cucinate velocemente le vostre piadine da entrambi i lati bucherellando la superfice. Condite con crudo, rucola e squacquerone

 

Articoli Correlati

Carne alla pizzaiola
Marmellata di fragole al microonde

Articoli Correlati per Categoria


22 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.