Blog Family

L’arte della ricchezza: se non sei ricco e perché nessuno te l’ha ancora insegnato.

L’arte della ricchezza: se non sei ricco e perché nessuno te l’ha ancora insegnato.

Fare soldi è un’abilità, diventare ricchi e’ un’arte.
La ricchezza si crea nella mente delle persone e non è nient’altro che il prodotto dell’abilità dell’uomo di pensare.
Chi pensa da ricco lo fa indipendentemente dalla dimensione del suo conto in banca.
Il denaro e’ energia non crea o modifica le persone, agisce solo come un amplificatore.
Ti da la: “Libertà di scelta”.
Diventare ricchi non è una fortuna, è un’abitudine.
Perché voglio diventare ricca?
Per andare in Olanda tutte le volte che voglio.
Per vedere il mondo.
Per non dover aprire con paura che conto corrente.
Per aiutare i miei familiari economicamente.
Per riuscirci devo crederci!
Non devo lavorare di più devo lavorare meglio, devo riuscire a diventare non indispensabile creando più automatismi possibili.

Dall’uomo più ricco di Babilonia:
Il 10% del reddito va risparmiato
Il 70% del reddito consumato
Il 20% del reddito mai investito

Se vuoi acquistare il libro clicca sul link sottostante

L’arte della ricchezza: se non sei ricco e perché nessuno te l’ha ancora insegnato la trama:

I nostri soldi devono lavorare per noi, non noi per loro.

Diventare ricchi si può ed è facile. Pensare al denaro e imparare a gestirlo è più semplice di quel che si pensa, liberarsi dall’assillo dei debiti imparando la differenza fra debiti buoni e debiti cattivi è possibile, ma per farlo è necessario modificare il nostro punto di vista. Con un linguaggio essenziale ed efficace, caratterizzato dalla chiarezza con cui vengono trattati anche gli argomenti più difficili, “L’Arte della Ricchezza” ci accompagna attraverso un viaggio alla scoperta delle abitudini che influenzano così tanto tutti i nostri risultati legati al denaro.

In questo eBook scopriamo come crearlo, gestirlo e proteggerlo e, soprattutto, impareremo come fare in modo che siano i nostri soldi a lavorare per noi e non noi per loro. Una volta cambiato orientamento, potremo insegnare anche alla nostra famiglia a modificare l’approccio con il denaro, e calcolare il Quoziente d’Intelligenza FinanziariaTM personale sarà un gioco che… ci renderà ricchi.

Smettere di dipendere dallo stipendio, acquisire la mentalità dei ricchi, sviluppare conoscenze che nessuno ci ha mai insegnato e che faranno la differenza nel rapporto con il denaro in tutte le sue forme: nessuno meglio di Alfio Bardolla può prenderci per mano e farci trasformare velocemente e per sempre la nostra vita.

Articoli Correlati

Ma le stelle quante sono
102 chili sull'anima

Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.