Blog Family

Come fare il re-branding e la re-visione del tuo biz

L’argomento che tratterò oggi è: Come fare il re-branding e la re-visione del tuo biz.

Se hai un business da un po’ di tempo, probabilmente arriverà un punto in cui sentirai la necessità di cambiare il tuo personal branding e la tua Vision.
Nel caso tu non l’abbia ancora chiara leggi il libro di Gioia Gottini: “Tutto fa branding” e poi vai a questo post in cui ti spiego come individuare la tua Vision e la tua Mission aziendale.
Se invece hai già una visione e un personal branding ben chiaro ma vuoi cambiarlo, perché sei cambiata tu, il tuo biz oppure sono cambiati i tuoi valori, ti spiego in questo post come fare.

La tua Vision sono i tuoi valori, quello che fai, mentre la Mission e perché lo fai e come lo fai, il personal branding è ciò che di te vedono all’esterno le altre persone.
Ti faccio il mio esempio, sono partita nel 2015 con i corsi per le mamme blogger quindi loro erano il mio target, utilizzavo un tono di voce e degli argomenti adatti alle mamme.

Un po’ per caso ho iniziato a fare corsi per aiutare a mettere on-line la propria attività a professionisti analogici.
A questo punto è nata in me la necessità di fare un re-branding non sono più solo supermamma blogger ma sono diventata anche Web Coach per freelance.
Questo ha significato anche cambiare la mia comunicazione perché non mi rivolgo più solo a donne mamme ma a donne che lavorano in proprio, non necessariamente mamme, oppure a professioniste che vogliono mettere in piedi la loro attività da freelance.

La mia visione non è cambiata poi molto, perché prima pensavo che il lavoro di blogger poteva risolvere i problemi delle mamme, sia con i figli che con il lavoro.
Lo stesso può valere anche per le donne più in generale che non vogliono lavorare 10 ore fuori casa, sotto padrone ma preferiscono crearsi un’attività in proprio on-line libera che le permetta di vivere la vita che vogliono.

Sta per iniziare il nuovo anno e credo che oltre a fare un planner annuale dell’anno che verrà, è bene anche fare un controllo di ciò che ci ha portato fino ad ora e nel caso sistemare ciò che non ci piace più, tenere ciò che ha funzionato e lasciare andare con serenità ciò in cui abbiamo sbagliato, d’altronde è sbagliando che s’impara, quindi non abbiate paura di sbagliare.

Se ci rendiamo conto che non ci identifichiamo più nei servizi/prodotti che vendiamo, oppure in ciò che rappresentiamo di noi nel nostro business. Dobbiamo essere pronti a cambiarlo per migliorarlo sempre. In bocca al lupo! Con tutto il mio affetto Angela.

Articoli Correlati

Ritenuta d'acconto solo fino a 5000 euro lordi di guadagno
Esiste la professione di Blogger in Italia? (con video)

Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.