Blog Family

Igiene e pulizia: disinfettare i capi oltre che smacchiarli


Tutti noi sappiamo quanto l’apparenza sia importante, a patto che nasconda alle sue spalle della sostanza. E questa regola vale in special modo quando parliamo della nostra igiene che, per essere considerata tale, deve assolutamente coniugare la pulizia del nostro vestiario, ma avendo dietro anche una disinfezione fondamentale per eliminare batteri ed allergeni. Ecco che la lavatrice – unita ad una serie di prodotti naturali – possono aiutarci per raggiungere questo duplice scopo, così da poter sfoggiare dei capi che siano puliti in apparenza ma anche in sostanza, dunque privi di quegli agenti che potrebbero portare con loro malattie e pericolose allergie. Vediamo dunque come fare per avere dei vestiti e della biancheria puliti e sani.

Lavare e igienizzare con la lavatrice

La lavatrice è una delle soluzioni più note per igienizzare al 100% i capi di vestiario, la biancheria e le lenzuola, data la sua capacità di far penetrare i detergenti in profondità nei tessuti, senza per questo dimostrarsi aggressiva. Ma va anche detto che la lavatrice moderna conserva delle grandi sorprese, garantendoci comunque risultati eccezionali in quanto a igiene e disinfezione dei vestiti: un particolare molto importante, soprattutto quando si tratta di pulire gli abiti e le lenzuola dei nostri bimbi, facilmente soggetti a malattie e irritazioni della cute portate da virus, batteri e allergeni. Per raggiungere questo scopo, oggi esistono delle lavatrici, come quelle della LG, che igienizzano già a 30 gradi, grazie alla potenza e all’accuratezza del lavaggio a vapore: e sono disponibili anche in versione maxi per le famiglie numerose, come ad esempio il modello di lavatrice da 8kg. Parliamo di una soluzione ideale soprattutto per non caricare sui costi in bolletta e sugli sprechi energetici: cosa che invece accadrebbe con le normali lavatrici che propongono lavaggi igienizzanti a 90 gradi.

Il bucato naturale fai da te per disinfettare i capi

Se invece vorreste fare il bucato in lavatrice, ma in modo naturale, sappiate che la natura vi mette a disposizione tantissime opzioni valide: la cosa migliore da fare, infatti, è utilizzare dei preparati frutto del fai da te e che includano solamente elementi naturali. Ad esempio, alcune ottime “ricette” per un detergente igienizzante fatto in casa, vedono la presenza dell’olio dell’albero del tè, del limone e dell’acqua ossigenata. Questi particolarissimo elementi hanno delle spiccate proprietà detergenti e soprattutto disinfettanti: ad esempio, nel caso dell’olio dell’albero del tè basta aggiungerne qualche goccia al detersivo per igienizzare i capi e per ottenere anche un meraviglioso profumo naturale. Lo stesso, ovviamente, vale per il limone. Attenzione, invece, all’acqua ossigenata: questo prodotto è corrosivo, e dunque è sempre il caso di trattarlo – letteralmente – con i guanti. Inoltre, sappiate che potrete igienizzare i vostri capi anche utilizzando il percarbonato di sodio: in questo caso, però, parliamo anche di uno sbiancante molto potente, dunque noi vi sconsigliamo di utilizzarlo per il bucato colorato. Al contrario, il percarbonato di sodio è ottimo per smacchiare ed igienizzare in modo profondo la biancheria: dunque si rivela un alleato preziosissimo per il vostro bucato naturale fai da te disinfettante.

Articoli Correlati

San Giovanni
Tim_Reclog

Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.