Blog Family

Merendine yo-yo ricetta Bimby e ricetta classica

Quando i miei figli vanno a scuola portano con sé la merenda per l’intervallo delle 10:30, il pomeriggio magari se siamo a casa mangiano un frutto oppure una merenda un po’ più strutturata. Non di sdegno di acquistare le merende confezionate, anche perché ho avuto la fortuna di vedere come vengono fatte e c’è cura, pulizia e prodotti di qualità.

Comunque quando ho tempo, mi piace preparare le merende per i miei figli. Ho First che ama trascorrere del tempo con me e siamo passati dai lavoretti di quando era piccolo alla cucina, gli piacciono soprattutto i dolci perché è un golosone.

Questa volta abbiamo visto un video in rete delle merendine Yo-Yo che a lui piacciono molto e si è ispirato, ecco per voi le ricette nelle due varianti, classica o per chi, come me possiede il Bimby.

Merendine yo-yo ricetta classica ingredienti:

Tre uova
90 g di farina
90 grammi di zucchero
1/2 bustina di lievito per dolci
Vanillina

Merendine yo-yo ricetta classica procedimento:

Fare l’impasto con il robot da cucina che utilizzate abitualmente, io lo sapete adoro il Bimby. Stenderlo su una placca da forno, coperta dall’apposita carta. Accendere il forno per pre-riscaldarlo. Mettere in forno a 180° gradi per 10 minuti.
Stendere 100 g di crema di nocciole all’interno dei dischi che si sono ritagliati con il coppa pasta coprire con l’altro disco e decorare con la cioccolata rimanente.

Merendine yo-yo ricetta Bimby

Apri 3 uova e separa i tuorli dagli albumi.

Inserisci nel boccale la farfalla, 3 albumi e monta a neve 3 Min. 37° Vel. 4. Metti da parte

Metti nel Bimby 3 tuorli, 120 g di zucchero semolato e amalgama 20 Sec. Vel. 4.

Aggiungi 10 g di lievito per dolci, 150 g di farina 00, un pizzico di vaniglia in polvere e amalgama 20 Sec. Vel. 3.

Aggiungi gli albumi montati in precedenza e continua a impastare 1 Min. Vel. 3.

Rivesti una teglia rettangolare con carta forno.

Metti l’impasto nel sac à poche forma 12 dischetti di circa 6 cm diametro, mantenendo alcuni centimetri di distanza tra l’uno e l’altro. Cuocendo, infatti, si allargheranno un poco.

Articoli Correlati

Cioccolata calda in tazza
Biscotti al burro di arachidi

Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.