Blog Family

Viaggiare in famiglia destinazione Bali Indonesia

Viaggiare in famiglia destinazione Bali Indonesia.

É da quando ho letto il libro: mangia, prega, ama , che voglio fare un viaggio in Indonesia, in particolare vorrei visitare Bali.

In genere le vacanze in Indonesia, vengono proposte come meta per i giovani innamorati. Il Marito ed io per fortuna, nonostante i 23 anni insieme, siamo ancora innamorati. Siamo anche i genitori di due splendidi bambini. Bambini che non ho nessuna intenzione di lasciare a casa, soprattutto in un viaggio del genere. Così lontano e così lungo, perché di certo non ci andrò solo per un paio di giorni ma per minimo una settimana, se non di più.

Bali appartiene all’Indonesia, fa parte dell’arcipelago delle Piccole Isole della Sonda ed è separata dall’isola di Giava dallo stretto di Bali.
Il clima è sempre abbastanza buono si aggira intorno ai 30°. Un’amica di mia sorella, amante dello yoga e del buddhismo ci è andata spesso. Ci raccontava che nonostante sia diventata molto turistica, è veramente meravigliosa e vale la pena visitarla.

Non è da considerarsi un viaggio economico, anche se la parte un po’ più cara riguarda il viaggio, perché partendo dall’Europa è abbastanza lungo. Lì però la vita costa poco, quindi superato lo scoglio dell’aereo, il resto dell’organizzazione del viaggio sarà tutto in discesa.
Oltre a stare a mare a rilassarsi, e visitare le località di mare più conosciute che sono: Kuta, Sanur, Jimbaran, Seminyak e il nuovo insediamento di Nusa Dua. È possibile visitare le montagne, dove ci sono le foreste e anche i terrazzamenti delle risaie. Per essere un’isola c’è molto verde ed è composta da diversi ambienti. Particolarmente caratteristici sono i monumenti induisti, si dice che anche su chi non è religioso, hanno un forte impatto emotivo.
Durante le mie ricerche sono approdata sul sito Club Med e ho curiosato tra le loro offerte per una vacanza in indonesia: mi è subito piaciuta l’attenzione riservata ai più piccoli nei resort.
C’è l’accoglienza Club Med per i bambini e i ragazzi dai 2 anni fino ai 17. Ottimo così se il Marito ed io vogliamo rilassarci sulla spiaggia, potremo essere sicuri che i nostri bambini non si annoieranno, perché impegnati in attività con altri ragazzi loro coetanei.


Se avete un bimbo proprio piccolo, non disperate! C’è il servizio: “baby club med” che parte dai 4 mesi fino ad arrivare ai 23 mesi.
Servizi offerti per i bebè sono: attrezzature per bambini disponibili in
camera e/o in biberoneria (culla, fasciatoio, vasca per bambini, seggiolone su richiesta, scalda biberon), cibo adatto (vasetti dolci e salati, angolo baby con utensili per la preparazione delle pappe, seggioloni e/o ripetitori nel ristorante). Sono anche previsti passeggini in prestito.
Se volete fare una cena romantica, per la sera c’è la possibilità di affittare un servizio di baby-sitting individuale.
Non sono stata spesso in viaggio presso i resort, ad eccezione di quest’estate quando siamo stati in vacanza in Calabria in un villaggio. Mi sono dovuta ricredere, praticamente i miei figli li vedevo solo la sera ed erano contentissimi! Noi adulti stavamo sulla spiaggia a rilassarci e a chiacchierare, mentre loro facevano: sport, teatro, giochi. L’ultimo giorno hanno fatto uno spettacolo e al momento di salutarsi piangevano tutti, praticamente non se ne volevano tornare a casa.

Voi siete mai stati in Indonesia? Vi piace oppure vi piacerebbe andarci come nel mio caso? Raccontatemelo nei commenti.

Articoli Correlati

Palermo in Sicilia
Perché fare una vacanza in Turchia

Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.