Blog Family

Cara New York quanto mi costi

time square

Cara New York quanto mi costi?

Abbiamo fatto una vacanza a New York di otto notti, di cui una passata alle Cascate del Niagara, due nel pullman notturno per arrivarci e altre 5 a New York. Tutti mi dicevano che erano pochi giorni (non abbiamo potuto fare di più perché per mio marito è difficile lasciare il lavoro) devo dire che invece sono bastati per vedere tutto.

Anzi stare due giorni alle Cascate del Niagara sono anche troppi, un solo giorno è sufficiente ma noi siamo stati felici di rimanerci perché ci siamo rilassati e a mio marito sono piaciute tantissimo.

statua della libertà

Cosa vedere a New York

Il centro di New York è proprio come me l’aspettavo, come si vede nei film, il primo giorno abbiamo preso la metro e siamo scesi a Times Square.

Nei film si vedono questi palazzi altissimi, sembra una sensazione soffocante, invece le strade sono ampie, cioè per farvi capire sono a 4 corsie! Per essere una grande città mi sono sentita stranamente sicura, non si vede brutta gente in giro, secondo me è una città che vale la pena visitare almeno una volta nella vita.
Siamo stati in centro sull’osservatorio dell’ hotel Top of the Rock (non l’abbiamo pagato, ci ha accompagnato la deliziosa pr in un tour personalizzato, è stata carinissima, se volete farlo anche voi, cliccate sul mio post che vi spiega come viaggiare gratis se hai un blog).
Abbiamo fatto il tour alla Statua della Libertà ed Ellis island (dove venivano portati gl’immigrati) con il traghetto (18 euro gli adulti 9 euro i bambini). Se prendete la nave per Staten Island non pagherete ma non salirete sulla piattaforma dov’è posta la statua, vedrete la Statua della Libertà solo da lontano.

Central Park
Abbiamo girato tutto Central Park con la bicicletta, con tre ore ce l’abbiamo fatta a vederlo tutto. Il costo è di 10 euro all’ora a bicicletta e a scalare il prezzo con l’aumentare delle ore affittate.

Dove mangiare a New York spendendo poco

Il cibo al contrario di quello che mi avevano detto è caro sia al supermercato 5 dollari per una bottiglia di salsa 😅 sia in mezzo alla strada, 8 dollari per un panino. Quindi se a voi piace conviene mangiare già cucinato bene. I miei familiari non lo amano, quindi comprare: prosciutto, formaggio e pane mi costava 10 dollari a persona.
Buono ed economico Zarabar’s per la colazione e il pranzo, la cena no perché chiude alle 7 di sera, solo l’ultimo giorno non ci siamo andati perché un uomo si era appena sparato “accidentalmente” all’interno. Per fortuna che quella mattina per prepararci per il viaggio, avevamo fatto tardi per la colazione.

top of the rock
Alla fine l’hanno arrestato, era un senzatetto che aveva trovato la pistola e probabilmente non sapeva usarla.
L’hamburger è buono da Shake Shak ma un po’ piccolo, le polpette da Meat Ball a me e mio figlio Second sono piaciute, all’altro mio figlio e a mo marito no, punteggio 50/50.

Da Pizza Hut la pizza era buona tipo quella in teglia che si mangia anche da noi, mi avevano detto che mangiare al whole food market era buono ma non sono mai riuscita ad andarci, non eravamo mai vicini.

Comunque il piatto nazionale è hamburger, patatine e birra, chiedete alle persone del posto dove mangiare il migliore. Ovviamente abbiamo provato anche i maccaroni cheese, non so cosa ci mettono ma rispetto a quelli che faccio io sono più liquidi, a me la crema si addensa velocemente.

panorama dal top of the rock

Dove andare con i bambini a New York quando piove

Il Museo dei bambini di Manhattan è il luogo ideale per intrattenere i vostri figli se dovesse piovere, a noi è successo,  mentre siete a New York (18 euro gli adulti 9 euro i bambini).

Il museo per i bambini di Brooklyn è gratuito, un’altra cosa che si può fare a New York con i bambini se dovesse piovere, la prima cosa che non abbiamo pagato in America. Ci siamo andati dopo aver attraversato il Ponte di Brooklyn e ci siamo rifatti acquistando 4 gelati a 25 dollari.

Cosa fare alle Cascate del Niagara

Il mega bus che ci ha portati da New York a Buffalo per andare a vedere le Cascate del Niagara, l’ho pagato 260 euro andata e ritorno. Ero orientata per il bus Grayhound più comodo, grande, con il wi-fi per 4 di noi ci volevano 400 euro.

Non l’ho preso perché per il viaggio di ritorno non c’era posto. Comunque siamo rimasti contenti mi ero portata cuscino, mascherina, tappi per le orecchie e plaid. 3 in 1 Cuscino Gonfiabile da Viaggio per Collo + Mascherina di Occhi Kit Doppio Rivestimento Poggiatesta — Solo 3 Secondi per Gonfiamento, Griglio

Abbiamo dormito per tutto il viaggio, avevo riservato i posti a sedere e per i 4 dollari che costa ve lo consiglio.

Cara New York quanto mi costi
Avendo scelto il bus notturno (9 ore di viaggio) ho risparmiato i soldi dell’hotel. Arrivati a Buffalo abbiamo preso il bus 40 per le cascate del Niagara, il costo è di 2 dollari a persona portatevi i soldi contati perché l’autista del bus non può dare il resto, partono ogni ora e in un ora sarete arrivati.
Alle Cascate del Niagara ho soggiornato all’albergo Diplomat Inn un due stelle un po’ vecchio e non pulitissimo ma centrale sul lato canadese. All’interno avrete il frigorifero e il phone, c’è una sala comune con bibite, caffè, ghiaccio e microonde. Il wi-fi prende malissimo.

skylontower

Le Cascate del Niagara la notte s’illuminano di mille colori e siamo stati fortunati perché alle 10 di sera hanno sparato i fuochi d’artificio, così belli non li avevo mai visti.
Quelle a ferro di cavallo sono le Cascate del Niagara canadesi mentre quelle classiche a velo, sono il lato americano.

E’ la portata d’acqua più imponente al mondo e credetemi quando si vedono è evidente.
Abbiamo fatto il giro sul battello fin sotto le cascate pagato 70 dollari, l’alternativa è fare il percorso a piedi ma ci si bagna parecchio e quindi l’ho evitato. Non preoccupatevi delle mantelline perché le forniranno loro. Per vedere le cascate da vicino mettete 50 cent nel binocolo o cannocchiale.

O ancora meglio salite sulla Skylon Tower (biglietti che ci sono stati gentilmente offerti dall’ente del turismo canadese) l’unico posto da dove potrete fare una foto come questa a meno che non possiate permettervi l’affitto dell’elicottero naturalmente!
A New York abbiamo dormito al Riverside Tower hotel, un semplice due stelle trovato su Booking. Tre notti per una junior suite con servizi interni ci sono costati 560 dollari.

I suoi punti di forza per me sono stati: la vicinanza alla metropolitana che in 4 fermate ci portava a Times Square, la vicinanza con il Central Park (10 minuti a piedi), il frigorifero e Il microonde in camera che mi permetteva di preparare colazione e pranzo per la mia famiglia.

ponte di Brooklyn
Come spostarsi a New York

Una corsa in metro costa 2,50 dollari a corsa, i bambini sotto i 10 anni non pagano. Se uscite dalla metro il biglietto dovete rifarlo, è valido due ore ma solo se non uscite dalla metro. Se state una settimana fate il settimanale, se pensate di salire e scendere spesso dalla metropolitana scegliete il giornaliero.
La metro è semplice Downtown o Updown in base a dove siete situati e sulla mappa Est oppure West. Ogni strada è numerata e sono tutte parallele, davvero non potete perdervi.

IMG_0373
Da quando sono in America le persone mi sono sembrate abbastanza sole, girano nel parco insieme ai propri figli correndo o camminando ma non ho visto persone riunirsi in piazza oppure in un bar a prendere un caffè…
Comunque da visitare città davvero bellissima! Per viverci non so. Ho fatto delle belle foto scattate dall’alto del Big Bus che per chi non lo sapesse, sono quei bus a due piani con il tetto scoperto.

Li trovo il modo più semplice per visitare le grandi città con i bambini. Mettete le cuffiette e ascoltate quali sono le meraviglie del luogo. Scendete quando volete e poi risalite alla stessa fermata o a quella successiva. Ci sono 4 linee la gialla è il percorso notturno che ho saltato perché il giorno dopo avevo il volo.

La linea blu che fa tutto Central Park e i musei, la rossa che fa tutta la parte downtown fino alle barche per la Statua della Libertà, siccome c’erano già stati noi siamo andati a toccare il toro a Wall Street che si dice porti fortuna. Alla fine si ritorna a Time Square. Il costo è di 50 dollari a persona (ma noi non li abbiamo pagati ;-)). Il percorso è lungo quindi potreste valutare di fare due giorni pagando poco di differenza.

Quanto costa fare una vacanza a New York

Il taxi ci è costato 80 dollari con il bus ci sarebbe costato 40 ma con due bambini e 4 valige ci sono momenti in cui io non guardo alla convenienza ma alla comodità.
Le mance si danno sempre in genere almeno il 10% hanno dei pos per la carta di credito in cui mettono prima l’importo è poi aggiungete la tip prima di concludere la transazione.
Una mia amica mi ha chiesto quanto ho speso, calcolate che abbiamo cercato di risparmiare quasi su tutto, quindi difficilmente potrete spendere meno di noi ma molto di più sì. Ad esempio se potete permettervi un hotel a quattro stelle, buon per voi!
L’unico volo diretto per JFK era da Napoli della Meridiana, da 6 mesi prima potete prenotare, l’ho tampinato ogni giorno finché non ho trovato l’offerta di San Valentino. Ogni persona prenotata la seconda era gratuita, quindi non ho pagato i bambini (il sistema ha automaticamente scalato il loro biglietto che costava meno) comunque con 800 euro in meno il volo ci è costato 1400 euro. 42 euro di parcheggio auto.
Taxi 150, cibo 900, metropolitana 56, hotel 850 per 6 notti 2 adulti e 2 bambini, regali 110, attrazioni varie 210 per un totale di 3800 euro.

Articoli Correlati

Izmir in Turchia
Isole italiane da visitare in vacanza

Nessun commento

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.