Blog Family

Come congelare #3 carne, pesce, latticini e varie

Nell’articolo precedente avevamo visto che per le verdure ci sono delle regole e dei metodi ben precisi a seconda del tipo di verdura, invece per la carne ed il pesce soprattutto se questi vengono congelati a crudo la pratica del congelare diventa molto semplice e facile, basta solo tenere presente alcuni accorgimenti di cui abbiamo già parlato.

 

Carne e pesce

• congelare solo carne e pesce freschi. Dividere in porzioni , mettere in contenitori ed etichettare.

• La carne cruda va fatta scongelare lentamente dentro il frigorifero, una volta scongelato, utilizzare immediatamente e comunque entro le 24 ore.

• Se dovesse capitarvi di cuocere carne o pesce ancora congelati, aumentare il tempo di cottura e abbassare leggermente la temperatura e come già detto assicuratevi che sia cotto fino in fondo.

• Una delle regole di cui vi ho già parlato è che non si può ricongelare un prodotto che era stato già scongelato, nel caso di carne o pesce se li cuocete dopo averli scongelati i batteri dovrebbero essere stati eliminati quindi, se ad esempio fate un polpettone potete benissimo porzionarlo e ricongelarlo

• Anche per la carne, se congelate il prodotto già cotto, fate raffreddare velocemente per 2 ore al massimo, porzionate etichettate e congelate, in questo caso il prodotto scongelato non può più essere ricongelato.

• Prosciutto cotto: congelare già affettato in piccoli contenitori

• Prosciutto crudo-salame: congelare a tranci, in pellicola, sacchetti per il freezer una volta scongelato si mantiene a lungo come il fresco

• Fettine, petti di pollo o tacchino: potete riciclare come base la vaschetta e disporre ogni fettina collocando tra una fetta e l’altra della carta da forno, così è possibile prelevare l’esatto numero necessario di carne senza scongelarla e inserire il tutto in un sacchetto di plastica trasparente.

• Pollo, coniglio e selvaggina intera: devono essere senza penne (nel caso di pollame), e senza interiora.

La carne così congelata può durare 8 mesi.

• La carna macinata, avendo un numero di batteri maggiore può durare solo due mesi.

• Il pesce va squamato, lavato con acqua fredda e privato di testa coda ed interiora.

Dura tre mesi.

• Salumi sono cibi ricchi di grasso che non durano più di quattro mesi.Il grasso tende a irrancidire.

Latticini

Burro fresco, formaggio e latte possono essere suddivisi in porzioni (il formaggio può essere grattugiato prima) etichettati e congelati. Mentre invece la panna, e i formaggi morbidi come la Philadelfia e la ricotta non si congelano molto bene si rischia che dopo lo scongelamento risultano annacquati. Però se usate la ricotta, la Filadelfia e la panna in preparazioni cotte potete benissimo congelarli.

Qui sotto troverete una lista di consigli trovati sul sito di cook around guardando un po’ qua e la di gente che ha provato direttamente:

  • Latte e latte di riso: possono essere congelati direttamente nel cartone Tetra pak o in altro contenitore.
  • Burro, meglio se già diviso in tocchetti.
  • Gorgonzola: Nella confezione originale o nella pellicola o sacchetti – si mantiene ottimo, io consiglio di porzionarlo e metterlo nei sacchetti freezer
  • Mozzarelle: congelarle nella loro stessa acqua, fare scongelare preferibilmente in frigo. Mai vicino a fonti di calore o in microonde perchè tende a fondersi
  • Mozzarella per pizza: avvolta in pellicola o sacchetti per freezer, scongelare in frigo, oppure già tagliata a tocchetti da mettere direttamente sulla pizza senza scongelarla
  • Il mascarpone, io ho provato ad utilizzarlo per fare il tiramisù diciamo che se prima lo montate e lo mettete via sarebbe meglio
  • Latte condensato, io personalmente l’ho congelato e riutilizzato

FORMAGGI

Il formaggio grattugiato si conserva in una vaschetta ermetica per evitare che si formi ghiaccio all’interno. Conviene scongelarli direttamente in frigo

I formaggi, essendo grassi non durano più di quattro mesi.

 

Impasti, lievitati e paste fresche

  • i cubetti di lievito di birra. Anche il lievito di birra può essere congelato al momento di adoperarli scioglierli da congelati nel latte o nell’acqua tiepida.
  • pane tagliatelo a fette non troppo grosse e inseritelo in sacchetti di plastica. È bene passarlo in forno una volta scongelato, in quando tende ad “ammollarsi”. Dura al massimo tre mesi.
  • pasta fresca, pasta di pane o per pizza dura tranquillamente sei mesi.
  • pasta frolla: già stesa in carta forno
  • torte non farcite e crostate congelare a pezzettini, si possono anche scongelare nel microonde
  • I cornetti e i dolci lievitati, congelarli prima della cottura, tirare fuori la sera prima e fare lievitare tutta la notte
  • le torte salate già cotte congelatele nella carta argentata al momento di scongelarle le mettete in forno con tutta la carta alluminio quando si scongelano, togliere la carta e far cucinare altri 10 minuti con il grill
  • le torte molto cremose tipo il tiramisù vanno benissimo in congelatore e qui dipende come più vi piace

 

Varie

 

Uova crude: congelarle senza guscio, separate tuorlo e albume, in contenitori monoporzione. L’albume, una volta scongelato, può anche essere montato a neve

Non congelare assolutamente salse tipo maionese, per l’alta presenza di grassi.

 

Questo post, è una raccolta di tutto ciò che ho trovato in rete su esperienza diretta di altre persone oltre che mia.

Con il prossimo post parliamo dello scongelamento.

Se anche voi avete da aggiungere qualcosa a questa lista ben venga.

 

Come congelare carne, pesce, latticini e varie

Articoli Correlati

Il nostro 2012
Pericoli in casa

Articoli Correlati per Categoria


5 commenti

  • Super Mamma il 10/6/2011 scrive:

    io la pasta frolla la congelo a palla nella carta cellophane la scongelo per frigo e poi la stendo ho poco spazio per mettere tutto steso e mi piace congelare la carne e il pesce nelle buste sottovuoto mi sembra mantengano meglio



  • maris il 16/6/2011 scrive:

    Interessante post, grazie!
    Sulla carne ero già abbastanza ferrata….il pesce lo uso assai poco, sbagliando lo so, ma io e mio marito non lo amiamo :(
    Mi interessa moltissimo invece il fatto che si possa congelare senza problemi il lievito di birra! confesso che non lo sapevo :o e mi domandavo…ma per quanto tempo conserva inalterate le sue proprietà? cioè per quanto tempo può essere tenuto in freezer?
    E poi anche il fatto di congelare l’uovo separando albume e tuorlo….molto interessante :)



    • Super Mamma il 16/6/2011 scrive:

      Visto? ;-) ma se ci sono cose di cui non abbiamo parlato e che usi fare siamo tutte orecchi!



  • Il cibo e il caldo: come prevenire | Blog Family il 18/7/2011 scrive:

    [...] carne e pesce se non vengono consumati nel breve periodo, mettere in congelatore [...]



  • Ugg UK Sale il 4/11/2011 scrive:

    Quite useful posting Looking forward for additional content articles in your blog



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.