Blog Family

La fesa di tacchino tonnata

Un altra ricetta adatta al periodo a cui andiamo incontro, l’estate la fesa di tacchino tonnata, insomma tra caldo, bambini che staranno a casa e magari da portare al parco o fuori in bici, spesso e volentieri il tempo a nostra disposizione sembra non bastare mai, io in questi casi la sera finché i bimbi sono a nanna preparo questo piatto che comunque ha bisogno di raffreddarsi, ma il giorno dopo basta tagliarlo e condirlo con la sua salsa et voilà pronto all’occorrenza, con un bel contorno il gioco e fatto.

 

Ingredienti La fesa di tacchino tonnata:

un pezzo di fesa di tacchino

un rametto di rosmarino

sale e olio evo q.b

una spruzzata di vino bianco

La salsa per la fesa di tacchino tonnata:

tonno due lattine

maionese q.b per tenere morbida

20 gr di capperi + qualche chicco per decorare

 

Procedimento La fesa di tacchino tonnata:

Innanzitutto legare con lo spago il pezzo di carne così come vedete nelle foto, e tra gli spaghi mettere un rametto di rosmarino

mettere in una pentola capiente q.b con olio evo, sale e pepe

fate rosolare e tirate con un po di vino finché questo non evapora dopodiché mettete un po di acqua e fate cucinare per un oretta circa, il tempo dipende dalle dimensioni della carne, il mio pezzo è di circa sette/otto etti.

Quanto la carne sarà pronta lo tirate fuori dal suo sughetto. Questo sughetto lo mettete in una ciotolina chiusa e la congelate, perchè la potete riutilizzare o per condire questo arrosto di tacchino che avete fatto o per altri usi, ad esempio come brodo.

Mentre invece la carne la lasciate raffreddare p un giorno, così non si rompe quando la tagliate.

Prima di pranzo preparare la salsa tonnata, inserire tutti gli ingredienti nella ciotola e con il mixer ad immersione riducete a salsa, magari la maionese la mettete un po alla volta così vi regolate in base ai vostri gusti, assaggiate sempre per essere sicuri che sia di vostro gradimento come sapore e come consistenza.

 

Quasi al momento di servire prerarate la fesa tonnata.

prendete il piatto, cospargete di salsa

allineate le fettine, che io ho tagliato con l’affettatrice ma voi potete benissimo tagliare finemente con un coltello,

e ricoprite di salsa tonnata

decorate con capperi

ed ecco il vostro piattino

Vi assicuro che è ottimo.

 

Perchè ho scelto il tacchino al posto del vitello?

perché è meno costoso e buono comunque, certo il vitello e più buono e voi potete cambiare tipo di carne ma il modo di farlo e sempre quello.

 

 

Articoli Correlati

Pennette al sugo all'amatriciana
Pesce spada marinato

6 commenti

Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.