Blog Family

Palermo in Sicilia

 

Palermo in Sicilia

In viaggio di nozze sono andata in crociera per una settimana per il mediterraneo. I soldi non erano tantissimi, dopo aver fatto un megapranzo come si usa da me al sud Italia, acquistato i mobili per la casa etc… poi a Superdaddy, l’idea della nave piaceva, lui é stato per un periodo marittimo e poi é un pigro, odia viaggiare e spostarti troppo, la comodità della nave é che tu non devi fare niente in giro ti porta lei!

Ogni notte navighi e ogni mattina ti trovi in un porto nuovo, il primo porto che visitammo era Palermo. La Sicilia è sempre stata una meta che volevo visitare ma devo dire che Palermo non mi è piaciuta molto. Somiglia a Napoli in questo si vede che entrambe hanno fatto parte del Regno delle Due Sicilie. Le strade a quadrato, i palazzoni grandi e alti, più pulita e meno caotica, con qualche carretto trasportato dai cavalli con cui si poteva andare in giro.

Purtroppo uno dei lati negativi della nave da crociera è che il tempo per visitare la città è pochissimo, amo pensare che forse non mi è piaciuta perché, non ho avuto abbastanza tempo per visitarla bene. Mi hanno detto che i piccoli paesini sul mare sono belli e caratteristici.

Quindi penso che ci torneremo, questa volta con i bambini e prenderemo uno dei traghetti Sicilia per il viaggio, poi affitteremo un appartamento sul mare. Una mia amica ci è stata da poco con il figlio ed è rimasta favorevolmente colpita. Mi ha detto che il bambino poteva tranquillamente girare da solo per il paesino in sicurezza, cosa che nella grandi città purtroppo non si può più fare.

Un po’ di storia:

Palermo é la capitale della Sicilia, estesa lungo l’omonimo golfo nel Mar Tirreno e adagiata sulla pianura della Conca d’Oro, così chiamata per via delle colorazioni tipiche degli agrumi che un tempo dominavano il paesaggio, è circondata completamente da una cinta muraria naturale: i monti di Palermo. Il tessuto urbano è diviso dal fiume Oreto che scorre nella sua omonima vallata.

Fondata come città-porto dai Fenici intorno al 734 a.C., è stata sempre un nodo culturale e commerciale fra occidente e Asia, dunque uno strategico luogo di transito al centro del Mediterraneo. Possiede una storia millenaria che le ha regalato un notevole patrimonio artistico ed architettonico che spazia dai resti delle mura puniche per giungere a ville in stile liberty, passando dalle residenze in stile arabo-normanno, alle chiese barocche ed ai teatri neoclassici. Per ragioni culturali, artistiche ed economiche è stata tra le maggiori città del Mediterraneo ed oggi è fra le principali mete turistiche del mezzogiorno italiano e tra le maggiori mete crocieristiche.

Fu capitale, dal 1160 al 1816, del Regno di Sicilia, e seconda città per importanza del Regno delle Due Sicilie fino al 1861.

fonte wikipedia


2 commenti

  • mammadifretta il 4/8/2012 scrive:

    Sì, in effetti palermo è simile a napoli, sotto tutti i punti di vista. Solo che un giorno è davvero poco, non riesci a vedere davvero niente.Il teatro Massimo, la cattedrale, il Duomo di Monreale,mondello..insomma ti serve qualche giorno in più. Comunque capisco che il primo impatto, specie scendendo alla marina (al porto),non è granchè. un kiss



    • Super Mamma il 5/8/2012 scrive:

      Ma infatti ne ero certa! Ne ho sempre sentito parlare bene, mi sono detta non può essere tutto qui! d’altronde anche Napoli é casì a prima vista §é caotica, sporca ma basta qualche giorno per innamorarti 😀



Scrivi un commento

Lascia un commento a questo articolo, ti garantiamo che il tuo indirizzo e-mail non verrà reso pubblico e che non riceverai MAI spam da parte di Blog Family.

Questo sito è abilitato Gravatar. Clicca qui per creare un Avatar che comparirà ogni qual volta lascerai un commento su Blogfamily.it e su tutti gli altri siti e blog che supportano la tecnologia Gravatar.

* campi obbligatori.